Citroen: a Francoforte il Berlingo First elettrico

Alla kermesse tedesca Citroen presenta in anteprima un concept elettrico destinato alle flotte aziendali. Lo vedremo nel 2010?

Citroen: a Francoforte il Berlingo First elettrico

di Francesco Giorgi

17 settembre 2009

Alla kermesse tedesca Citroen presenta in anteprima un concept elettrico destinato alle flotte aziendali. Lo vedremo nel 2010?

.

Guerra senza esclusione di colpi… elettrici al Salone di Francoforte. La kermesse tedesca, infatti, ospita allo stand della Citroen il concept Berlingo First, la prima realizzazione ad emissioni zero della Casa del Double Chevron dedicata agli operatori commerciali.

Si tratta di un prototipo destinato, pare, ad una realizzazione in piccola serie già nel prossimo futuro: potrebbe, infatti, essere il veicolo scelto dalle Poste francesi che hanno indetto una gara per la fornitura di 500 vetture per i servizi di recapito della corrispondenza.

Veicolo elettrico al cento per cento, il Berlingo First conserva il corpo vettura del noto minivan dal quale deriva; per ottenere una riduzione dei costi di produzione e una più rapida realizzazione dei primi esemplari, la Citroen ha deciso di conservare le caratteristiche di base del Berlingo anche nel concept First.

Il motore (asincrono trifase con potenza di 53 kW e una coppia massima di 180 Nm) è montato in corrispondenza dell’avantreno: sfrutta, dunque, il vano motore originario e permette di sfruttare appieno la capacità del vano di carico posteriore.

Questo propulsore, alimentato da delle batterie al litio sistemate nella parte bassa della vettura che garantiscono al veicolo un’autonomia di 100 km, è in grado di fare raggiungere al Berlingo First una velocità massima di 100 km/h: più che sufficiente per l’utilizzo prevalentemente urbano cui il First elettrico sarà chiamato.

La ricarica delle batterie richiede 8 ore (da una comune “presa”domestica), ed è possibile ottenere una ricarica più rapida (all’80 per cento delle capacità degli accumulatori) in 5 ore.