Renault: a Francoforte l'obiettivo è "Z.E.ro" emissioni

Twizy, Zoe, Fluence e Kangoo Z.E. Concept il quartetto elettrico che Renault ha presentato al Salone di Francoforte

Mancano meno di due anni all'inizio della commercializzazione di una gamma di veicoli elettrici Renault, secondo i "piani" del Gruppo francese, che vede nel 2011 l'anno "X" per una decisa svolta tecnologica.

Con questo obiettivo Renault ha presentato al Salone di Francoforte una "famiglia" di veicoli a impatto Z.E.ro (nati dalla decennale alleanza con la Nissan in materia di sviluppo di tecnologie per la realizzazione di veicoli a Z.E.ro emissioni) perché equipaggiati con motori elettrici alimentati a batterie al litio e dotati di tecnologie votate al massimo risparmio energetico. Osserviamo questi veicoli uno per uno: si tratta della prefigurazione di come potranno essere le vetture della Renault già nei prossimi anni.

Twizy Z.E. Concept: un "tandem" per la città

E' provvista di quattro ruote e di una "seduta" simile a quella di un'auto, ma nelle sue caratteristiche essenziali il suo ruolo non inganni: destinata prevalentemente alla mobilità urbana, la Twizy è la prefigurazione di una citycar del prossimo futuro.

Le dimensioni di questo mini - veicolo elettrico (è lunga 2,30 metri, larga 1,13 metri e pesa 400 kg), unite alla capacità di trasporto riservata a due persone (il conducente e un passeggero), la Twizy è un esempio di come potrebbe evolversi la mobilità urbana.

Grazie alle sue ridotte dimensioni e al peso - piuma, infatti, la piccola elettrica presentata dalla Renault al Salone di Francoforte prefigura la vettura più piccola della gamma di veicoli elettrici che la Régie ha in programma di realizzare, partendo da una piccola serie, già nel 2011.

Equipaggiata con un propulsore elettrico da 20 CV - 15 kW di potenza, la Twizy Z.E. è alimentata da una batteria al litio che, complice la leggerezza del veicolo, le sue dimensioni "micro" e l'assenza di qualsiasi sistema di riscaldamento o di climatizzazione (che consumano corrente elettrica e, in questo veicolo "aperto" non avrebbero senso), è in grado di assicurare alla vettura un'autonomia di 100 km, richiedendo tre ore per una ricarica completa dell'accumulatore, attraverso una normale "presa" domestica.

La velocità di punta della Tizy Z.E. è di 75 km/h, giudicata più che sufficiente dai tecnici della Renault per un utilizzo quotidiano nell'ambiente urbano.

Altro su Renault

Renault: arriva "The dream cradle"
Attualità

Renault: arriva "The dream cradle"

Riproduce il movimento dell’auto a casa ed è stato sviluppato con il marchio Chicco in concomitanza con la partnership con la nazionale di rugby

Salone di Ginevra 2017: la nuova Alpine A110
Anteprime

Salone di Ginevra 2017: la nuova Alpine A110

Renault presenta la "Berlinette" del 21. Secolo: si chiama A110 come la sua antenata, ha un 1.8 turbo da 252 CV e il corpo vettura in alluminio.

Renault Captur: il crossover si aggiorna a Ginevra
Anteprime

Renault Captur: il crossover si aggiorna a Ginevra

Qualche ritocco estetico e più qualità negli interni per la vettura della Losanga