Hyundai: consegnate le prime ix35 ad idrogeno in Italia

Parte il programma di noleggio dedicato alle aziende del Sud Tirolo, con la consegna dei primi 10 esemplari.

Hyundai: consegnate le prime ix35 ad idrogeno in Italia

di Valerio Verdone

01 settembre 2014

Parte il programma di noleggio dedicato alle aziende del Sud Tirolo, con la consegna dei primi 10 esemplari.

Equipaggiata con una tecnologia di celle a combustibile in grado di fornire una potenza pari a quella di un propulsore da 100 kW (136 CV) e due serbatoi di stoccaggio dell’idrogeno da 5,64 kg, la ix35 Fuel Cell percorre fino a 594 km con un singolo pieno, con emissioni limitate al solo vapore acqueo.

Una vera e propria rivoluzione che la Casa coreana sta iniziando a diffondere per una mobilità ecosostenibile in qualità di partner del progetto HyFIVE, nel quale per il 2014 ha annunciato la consegna di 75 ix35 a idrogeno in sei città europee: Bolzano, Londra, Copenaghen, Stoccarda, Monaco, Innsbruck.

A giugno scorso, in occasione dell’inaugurazione del Centro H2-Sudtirolo per la produzione di idrogeno da energie rinnovabili, Hyundai ha consegnato 10 esemplari di questo SUV ad impatto zero, mentre venerdì 29 agosto l’Istituto per Innovazioni Tecnologiche di Bolzano (IIT) ha dato il via alle consegne di Hyundai ix35 Fuel Cell ai primi clienti business del Sud Tirolo con formule di leasing e noleggio.

Tutto questo è stato possibile grazie anche alla nuova stazione di rifornimento aperta a Bolzano dall’istituto IIT in collaborazione con Autostrada del Brennero e altri partner. Si tratta di una struttura che consente il rifornimento di idrogeno da 700 bar, in grado di immagazzinare una quantità di idrogeno doppia rispetto al precedente serbatoio da 350 bar.

Dunque, 10 aziende locali potranno utilizzare le ix35 ad idrogeno e sperimentare in maniera effettiva i benefici di tale alimentazione. “È stato un piacere provare una vettura dotata della tecnologia delle celle a combustibile”. È stato il commento di Fabio Da Col, Responsabile Commerciale Fiera Bolzano, durante il test drive. “La silenziosità del motore elettrico e il comfort, uniti alle prestazioni in fase di accelerazione, danno un’ottima sensazione alla guida. Confido che la nuova tecnologia dell’idrogeno si affianchi progressivamente alla tecnologia attuale, offrendo un’alternativa concreta agli automobilisti di oggi e domani. Anche per questa ragione, Fiera Bolzano si impegna nell’organizzazione di Klimamobility, il salone della mobilità sostenibile, promuovendo il test e l’utilizzo di nuove vetture in grado di ridurre le emissioni di CO2 e di migliorare così la nostra qualità di vita”.