TH!NK City: la citycar elettrica diventa…finlandese

E’ pronta al debutto previsto per il 2010, ma la produzione si è spostata dalla Norvegia alla Finlandia grazie alla partnership con Valmet

TH!NK City: la citycar elettrica diventa...finlandese

di Francesco Giorgi

01 settembre 2009

E’ pronta al debutto previsto per il 2010, ma la produzione si è spostata dalla Norvegia alla Finlandia grazie alla partnership con Valmet

.

Sarà l’azienda finlandese Valmet Automotive a farsi carico della produzione della TH!NK City, la citycar elettrica progettata dalla omonima factory norvegese.

La notizia, resa nota in questi giorni, riguarda una “lettera di intenti”, con la quale si è stabilito che la realizzazione della TH!NK sarà trasferita, entro la fine di quest’anno,  dalla Norvegia alla Finlandia, negli stabilimenti della Valmet di Uusikaupunki. Dal canto suo, la Valmet si appresta a diventare azionista di minoranza della Th!nk, oltre ad assumersi la responsabilità del trasferimento della produzione, delle attrezzature e della logistica.

A quanto pare, il debutto della TH!NK City, alimentata da delle batterie al litio e in grado di fornire una autonomia di 180 km per una velocità massima di 100 km/h, è un traguardo al quale le due aziende, Th!nk e Valmet, intendono arrivare entro un anno: è già stato annunciato, infatti, che il numero dei dipendenti che si occuperanno della realizzazione delle TH!NK è destinato a raggiungere le 50 unità, già nelle prossime settimane, per raddoppiare entro il 2010.

Alla fine di Luglio, la TH!NK era stata chiamata ad elettrificare una prima tranche dei veicoli postali giapponesi, in collaborazione con la ENER1, azienda che produce batterie al litio e di proprietà del Gruppo EnerDel.

E, nei mesi scorsi, era arrivata la notizia che il Governo olandese si era dimostrato interessato all’acquisizione di una flotta di citycar TH!NK: per questo, era stato stanziato un fondo di 10 milioni di euro da utilizzare per l’acquisto di 500 esemplari della vetturetta elettrica.