Hyundai-Kia investe nel "verde"

Oltre due miliardi di euro investiti da Hyundai-Kia per le tecnologie "green". Ibride anche diesel, idrogeno e plug-in entro il 2012

Nell'annunciare un investimento di più di 2,25 miliardi di euro (4 trilioni di Won) destinato alla "crescita verde", il Gruppo Hyundai-Kia ha confermato il suo obiettivo di diventare entro il 2012 uno dei primi quattro costruttori al mondo di veicoli a basse emissioni. Nello stesso anno saranno disponibili sul mercato coreano le prime vetture elettriche a fuel cell.

Kia sarà protagonista di questo processo con l'introduzione nei prossimi due anni di altri modelli ibridi a benzina e diesel, dopo il recentissimo e innovativo modello Forte LPI Hybrid; mentre già nel corso di quest'anno verrà avviata in Europa la commercializzazione della famiglia cee'd ISG che grazie al sistema Stop&Go intelligente riduce i consumi e le emissioni.

I tecnici Kia stanno anche sviluppando sistemi ibridi "plug-in" (con batterie ricaricabili dalla normale rete elettrica) mentre sono già in sperimentazione in tutto il mondo alcuni dei più avanzati prototipi con propulsione elettrica a fuel cell. Veicoli di questo genere saranno esportati nei principali mercati entro uno o due anni dalla loro disponibilità sul mercato interno coreano.

Sun Young Kim, Presidente di Kia Motors Europe, ha sottolineato che: "Il Gruppo Hyundai-Kia è determinato a sviluppare e proporre nuove tecnologie "verdi" ai consumatori europei e la imminente commercializzazione della cee'd ISG, assieme alle altre tecnologie amiche dell'ambiente (come l'alimentazione a GPL che ha un grande successo, particolarmente in Italia) sono la testimonianza del nostro impegno sulla strada della mobilità eco-compatibile".

In California Kia sta sperimentando diversi prototipi fuel cell e gli ultimi collaudi hanno accertato la possibilità di raggiungere un'autonomia di quasi 600 chilometri con un singolo rifornimento di idrogeno e di assicurare il regolare funzionamento delle celle e di tutti i sistemi anche a temperature di 25 gradi sotto zero, requisiti essenziali per rendere il sistema competitivo e praticamente utilizzabile in qualsiasi circostanza in tutto il mondo.

Kia e Hyundai sono congiuntamente impegnate in numerosi test in condizioni reali in collaborazione con diversi enti governativi anche in Corea, con l'obiettivo di sviluppare veicoli a fuel cell che possano essere prodotti in serie a partire dal 2015.

Se vuoi aggiornamenti su HYUNDAI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Leopoldo Canetoli | 28 luglio 2009

Altro su Hyundai

Nuova Hyundai i30: porte aperte il 18-19 febbraio
Ultimi arrivi

Nuova Hyundai i30: porte aperte il 18-19 febbraio

Il prossimo 18-19 Febbraio debutterà in uno speciale Porte Aperte tutta la gamma della Hyundai i30, compresa la versione di lancio Prime Edition.

Hyundai i30 2017: tanta sostanza con prezzi da 15.200 euro
Ultimi arrivi

Hyundai i30 2017: tanta sostanza con prezzi da 15.200 euro

La terza serie della Hyundai i30 punta sull’inedito design e sulla tecnologia per conquistare nuovi clienti in Italia.

Hyundai con la Croce Rossa nelle zone terremotate
Curiosità

Hyundai con la Croce Rossa nelle zone terremotate

La casa coreana ha fornito alcuni veicoli alla CRI per agevolare le operazioni nelle zone del centro Italia colpite dal sisma e dalle valanghe.