Mercedes S400 Hybrid: ora è anche certificata TUV

Il TUV ha passato al setaccio un esemplare della "ibrida di lusso" di Stoccarda. Risultato: un notevole risparmio in emissioni e consumi

Mercedes Classe S 2009

Altre foto »

La prima vettura ibrida al mondo ad avere ottenuto l'importante certificazione del TUV (Technischer Überwachungs-Verein), l'Associazione di Controllo Tecnico che, in questo caso, ha analizzato ogni componente della Mercedes S400 Hybrid e tutti i processi individuali per verificare se, dati alla mano, il profilo ecologico della "ibrida" della Casa della Stella a Tre punte fosse idonea ad ottenere la certificazione.

Il risultato è stato positivo: la combinazione del motore V6 unito al modulo "ibrido" compatto (che nelle fasi di frenata recupera l'energia cinetica prodotta e la immagazzina nella batteria al litio posta nel vano motore) rende il propulsore della berlina di lusso della Mercedes come il motore a benzina più efficiente al mondo.

Nella procedura di certificazione ambientale, più di 40 mila processi individuali (dallo sviluppo alla produzione, all'impatto ambientale durante il periodo d'uso della vettura, fino alla sua demolizione e al conseguente riciclaggio e smaltimento) sono stati oggetto di esame, analisi e valutazione per ottenere un profilo ecologico completo.

Da questi studi si è ottenuta la base per la certificazione ambientale, che prosegue con una valutazione comparativa: in questo caso, i 299 CV sviluppati dal propulsore benzina e ibrido della S400 Hybrid, messi a confronto con altri motori della Casa, sono stati paragonati ai 272 CV della S350, anch'essa a benzina e accreditata da valori di consumo interessanti (circa 10 - 10,2 litri di benzina per 100 km), che sono stati superati in maniera chiara dalla S400 Hybrid (dalle prove è emerso un consumo medio di 7,9 - 8,1 litri per 100 km ed emissioni di CO2 pari a 186 - 189 g/km, a seconda del tipo di pneumatici utilizzati).

Sulla base di questi dati, e procedendo ad una proiezione sull'intero ciclo di vita della vettura, dalla produzione all'uso su strada (ipotizzato in 300 mila km) e alla sua demolizione, è stata evidenziata una riduzione nelle emissioni di CO2 del 18 per cento rispetto alla S350. Detta in soldoni, significa un risparmio del 17 per cento nella domanda di energia primaria: confrontando i consumi e le emissioni, circa 7 mila litri di benzina.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ CLASSE S inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 21 luglio 2009

Altro su Mercedes-Benz Classe S

Mercedes S650 Cabriolet Maybach: lusso e potenza con il vento tra i capelli
Anteprime

Mercedes S650 Cabriolet Maybach: lusso e potenza con il vento tra i capelli

La Casa della Stella a tre punte svela quella che sarà la cabriolet più lussuosa e opulenta del mercato.

Mercedes-Maybach S650 Cabriolet: debutta a Los Angeles
Anteprime

Mercedes-Maybach S650 Cabriolet: debutta a Los Angeles

Mercedes svela i dettagli di anteprima della inedita Maybach S650 Cabriolet, che sarà svelata venerdì all'apertura del Salone di Los Angeles.

Mercedes Classe S 2017: l
Anteprime

Mercedes Classe S 2017: l'ibrida avrà la ricarica wireless

Il restyling della ibrida plug-in alto di gamma sarà equipaggiata con un sistema a induzione messo a punto da Qualcomm.