Il car sharing elettrico debutta a Torino

Il servizio prenderà il via entro dicembre nella città della Mole.

Il car sharing elettrico debutta a Torino

di Valerio Verdone

12 giugno 2013

Il servizio prenderà il via entro dicembre nella città della Mole.

Le auto elettriche sono ideali soprattutto per la guida in città dove di solito non si percorrono tanti km e l’autonomia, di circa 150 km, basta per un’intera giornata. Così a Torino hanno pensato bene di proporre un servizio di car sharing con auto elettriche, 20 per la precisione, che dovrebbe partire entro il mese di dicembre, giusto in tempo per Natale.

Sfruttando un finanziamento del Ministero dell’Ambiente, di 324.000 euro e altri 228.000 euro provenienti dalla società Car City Club, si potrà far partire il servizio, dopo una gara, a cui parteciperanno le principali case costruttrici, per scegliere le 20 vetture da utilizzare. Inoltre, il Comune, insieme alla società che gestisce questo servizio, provvederà all’istallazione delle colonnine di ricarica rapida che consentono di fare il pieno d’energia in 20 minuti.

Con 2.700 abbonati, di cui il 25% ha già deciso di vendere la propria auto, il car sharing a Torino sta funzionando, ma potrebbe crescere ulteriormente con l’arrivo delle auto elettriche che andrebbero ad aggiungersi alle 120 auto alimentate con carburanti derivati dal petrolio.