Renault Zoe, piccola elettrica per la città

Il debutto della nuova citycar elettrica della Casa francese promette di rivoluzionare la mobilità ecosostenibile delle città.

Renault Zoe, piccola elettrica per la città

di Francesco Donnici

27 febbraio 2013

Il debutto della nuova citycar elettrica della Casa francese promette di rivoluzionare la mobilità ecosostenibile delle città.

Renault ha svelato tutti i dettagli della nuova Zoe, inedita citycar elettrica chiamata a completare la gamma di vetture del Costruttore francese dotate di questa tecnologia ecosostenibile, tra cui troviamo la berlina Fluence, l’MPV Kangoo Z.E. e il quadriciclo Twizy.

Design piacevole e interni intelligenti

Realizzata sul pianale B della recente Clio, da cui prende in prestito anche le dimensioni esterne, la Zoe si presenta con una linea moderna, piacevole e pulita, capace di convincere al primo sguardo. L’abitacolo dell’elettrica francese colpisce per l’importante consolle centrale che incorpora un grande schermo touch screen da cui è possibile controllare il sistema di infotainment R-Link, mentre la strumentazione completamente digitale riporta le informazioni relative allo stato di carica delle batterie, all’autonomia residua e propone al guidatore consigli per  uno stile di guida parsimonioso ed ecocompatibile. Come se non bastasse dal quadro strumenti è possibile controllare il consumo medio ed istantaneo, espresso in kWh/km, mentre se si vuole risparmiare ulteriormente basta attivare la funzione Eco Mode.

>> Guarda le nuove immagini ufficiali della Renault Zoe

Autonomia giusta per la città

Il propulsore elettrico della Zoe sviluppa 65 kW/88 CV e 220 Nm, disponibili da subito, che permettono alla vettura uno scatto da 0 a 50 km/h in 4 secondi. L’unità elettrica viene alimentata da un pacco di batterie agli ioni di litio posizionato sotto il pianale, in modo da abbassare il più possibile il baricentro della vettura. Queste ultime offrono un’autonomia omologata di 220 km che secondo i dati dichiarati dal Costruttore si traducono nella guida reale in un range di 100-150 km, a seconda dello stile di guida e delle condizioni atmosferiche. Il processo di ricarica delle batterie viene effettuato attraverso “Chameleon“, ovvero un caricatore brevettato dalla Renault che permette di caricare le batterie fino all’80% in appena 30 minuti, grazie a tre diversi livelli di ricarica utilizzabili (11 kW, 22 kW, 43 kW).

In un primo momento disponibile solo in Francia

Le vendite della Renault Zoe partiranno dal 15 marzo. In Francia la vettura verrà offerta ad un prezzo di soli 3.700 euro, grazie agli incentivi dello stato francese che arrivano fino ad un massimo di 7000 euro. Secondo la legge che regola gli incentivi alle auto elettriche, i contributi possono coprire fino al 30% del valore della vettura, quindi facendo un rapido calcolo la Zoe viene venduta a 19.571 euro, mentre gli incentivi applicabili alla vettura sono pari a 5.871 euro. Al prezzo di listino dell’auto, va inoltre aggiunto il canone mensile per l’affitto delle batterie, che parte da 79 euro al mese per una percorrenza massima di 12.500 km effettuati ogni anno, per tre anni. 

No votes yet.
Please wait...