Audi A3 e-tron Concept al Salone di Ginevra 2013

Al Salone di Ginevra debutterà la Audi A3 e-tron, concept ibrida plug-in che anticipa il futuro elettrico della casa dei Quattro Anelli.

Audi A3 e-tron Concept al Salone di Ginevra 2013

Tutto su: Audi A3

di Giuseppe Cutrone

22 febbraio 2013

Al Salone di Ginevra debutterà la Audi A3 e-tron, concept ibrida plug-in che anticipa il futuro elettrico della casa dei Quattro Anelli.

Al Salone di Ginevra 2013 debutterà la nuova Audi A3 e-tron, concept ibrida plug-in che anticipa e rende più forte il percorso verso l’elettrificazione di più modelli della casa di Ingolstadt.

Secondo quanto spiegato da Audi, la vettura non scende a compromessi per quanto riguarda le prestazioni, puntando su un sistema ibrido che collega, tramite un’apposita frizione, un motore benzina 1.5 TFSI e un propulsore elettrico, con quest’ultimo in grado di fornire 75 kW.

>> Guarda le immagini della Audi A3 e-tron Concept

L’unità elettrica ha una forma a disco e integra un cambio e-S tronic a sei rapporti che invia la coppia motrice alle ruote anteriore. Il motore TFSI è stato opportunamente modificato ed eroga 150 cavalli, portando la potenza complessiva a 204 cavalli e la coppia massima a 350 Nm.

Tali potenzialità consentono alla Audi A3 e-tron di passare da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi, oltre che di raggiungere una velocità massima di 222 km/h, il tutto a fronte di consumi pari a 1,5 litri ogni 100 km percorsi e di emissioni di 35 g/km.

La natura plug-in della concept tedesca le consente di viaggiare sia sfruttando la sola potenza del motore a benzina, sia in modalità totalmente elettrica, anche se in questo caso vengono penalizzate le prestazioni. La velocità massima, infatti, scende a 130 km/h, mentre l’autonomia si abbassa fino a 50 km.

Il funzionamento in sinergia dei due motori avviene solamente quando il conducente richiede un’accelerazione potente mediante la pressione sul pedale dell’acceleratore, per poi disattivare temporaneamente entrambi i propulsori non appena il pedale viene rilasciato, dando via a quella che Audi chiama “fase di veleggio”.