Citroen C-Zero: 100 auto elettriche per la Sicilia

L’azienda Sibeg ha annunciato l’entrata in flotta di 100 auto emissioni zero in dotazione allo staff sales presente in regione.

100 Citroën C-Zero per la flotta Sibeg

Altre foto »

La Sicilia punta sull'auto elettrica e sulla mobilità sostenibile. SIbeg, società che dal 1960 produce, imbottiglia e distribuisce tutti i prodotti col marchio Coca Cola nella regione, ha infatti introdotto nella flotta aziendale 100 Citroën C-Zero destinate ai propri sales executive.

Queste nuove auto elettriche, che sono in fase di consegna, hanno richiesto un investimento iniziale di 2,4 milioni di euro senza finanziamento che - secondo l'amministratore delegato Luca Busi - sarà ripagato nel giro di 4 anni, soprattutto grazie al risparmio derivante dal carburante necessario ad alimentare le vetture, ciascuna delle quali percorre dai 30 ai 40mila chilometri l'anno tutti all'interno della Sicilia.

L'obiettivo di Sibeg è quello di continuare a investire nella mobilità elettrica, sostituendo le restanti 56 auto aziendali con altrettante a emissioni zero, per trasformare l'azienda in una delle più ecocompatibili presenti in Europa.

«Il fatto di essere la prima azienda in Europa a dotare di 100 auto elettriche la propria forza vendite non può che farci piacere. Ma è solo un punto di partenza» ha detto Luca Busi alla presenza del sindaco di Catania Enzo Bianco e di altre autorità regionali. «Nella cifra investita è compreso uno stanziamento di 400mila euro volto all'installazione di 57 colonnine per la ricarica di auto elettriche, sparse per il territorio regionale in modo da consentire al nostro staff di viaggiare senza il timore di rimanere a piedi. Di queste colonnine, realizzate in collaborazione con Enel, 7 sono a ricarica rapida in grado quindi di fare il "pieno" in appena 25 minuti contro le 4 ore e mezzo di quelle normali. Sono situate in punti chiave della Sicilia, prettamente presso i centri commerciali o i supermercati nostri distributori in modo che mentre il nostro dipendente visita il cliente, l'auto si ricarica».

Molti rilevanti i dati derivanti dall'adozione di auto elettriche su così larga scala: riduzione delle emissioni di CO2 pari a circa 330 tonnellate in un anno, pari alla quantità assorbita da 24.750 alberi, che teoricamente potrebbero coprire un'area grande come una decina di campi di calcio.

Le 57 colonnine installate sono comunque a disposizione di eventuali altri veicoli a emissioni zero che dovessero circolare in regione, contribuendo sia alla diminuzione delle emissioni sia alla riduzione dell'inquinamento acustico. Grazie alla loro struttura e al loro peso ridotto rispetto ad analoghi modelli a benzina, le Citroën C-Zero sono molto scattanti pur avendo un'ottima tenuta di strada. L'autonomia dichiarata dalla casa francese parla di 135 chilometri, anche se più verosimilmente - grazie all'utilizzo di ogni giorno - si può pensare di arrivare a toccare quota 100 senza ricaricare. SIbeg ha scelto la formula del noleggio a lungo termine, effettuato con la Ald, che in Europa gestisce oltre 1,2 milioni di vetture.

Se vuoi aggiornamenti su CITROËN C-ZERO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 18 giugno 2015

Altro su Citroën C-Zero

Elettriche: da Citroen la prima stazione con mini-eolico
Ecologiche

Ecco la prima stazione di ricarica gratuita

Presso la concessionaria Nicola Prezioso, il primo impianto di ricarica gratuita grazie all’eolico.

Citroen: Lino Banfi compra una C-Zero elettrica
Curiosità

Citroen: Lino Banfi compra una C-Zero elettrica

Il popolare attore ritira la sua Citroen C-Zero presso la concessionaria Leonori di Roma.

Citroen C-Zero: 14 esemplari per il Comune di Roma
Ecologiche

Citroen C-Zero per il Comune di Roma

Le vetture consegnate ieri nella piazza del Campidoglio sono state acquistate per 500mila euro dal Ministero dell’Ambiente.