BMW e Toyota: arriva l’accordo ufficiale

Intesa per l’alimentazione ad idrogeno, nuove tecnologie e una sportiva.

BMW e Toyota: arriva l’accordo ufficiale

di Valerio Verdone

24 gennaio 2013

Intesa per l’alimentazione ad idrogeno, nuove tecnologie e una sportiva.

Era il 2011, quando BMW e Toyota hanno stabilito un accordo per la fornitura di motori diesel bavaresi al Colosso giapponese, in particolare i 4 cilindri 1.6 e 2 litri, indispensabili per ottemperare alle richieste di alcuni mercati. Adesso, l’accordo tra le due Case si è esteso, è diventato ufficiale, e riguarda diverse voci legate ad un trasporto ecosostenibile.

In particolare, c’è l’intesa per sviluppare e rendere condivisibile l’auto ad idrogeno, con una rete d’infrastrutture fondamentali per la diffusione di quest’alimentazione che dovrebbe – il condizionale è d’obbligo – essere disponibile nel 2020, almeno questo è l’obiettivo. Inoltre, i due marchi avranno la possibilità di collaborare per creare delle batterie a Litio con un’autonomia più estesa. A quanto pare dunque, il significato dell’accordo è quello di unire le forze per risparmiare sui costi.

Ma non è tutto, nel prossimo futuro di BMW e Toyota ci sarebbe anche una sportiva, magari ibrida, e molto prestazionale. Si tratterebbe di un’auto che Toyota guarda con molto interesse visto che è dai tempi della Supra che in listino non appare una vettura ad alte prestazioni, eccezion fatta per la Lexus LF-A, che però è stato una sorta di investimento per il futuro, e la IS-F, che comunque è una berlina con tanta cattiveria sotto il cofano.

>> Guarda la gallery della BMW i8 Concept

Certo, l’accoppiata è interessante, e la professionalità che da sempre accompagna l’impegno dei due Marchi lascia presupporre che sia un’alleanza particolare, capace di dare i suoi frutti. Come sempre, anche in questo caso, sarà il tempo a fornirci le indicazioni più importanti…