Mitsubishi Outlander Plug-in Hybrid EV

Il debutto della nuova Mitsubishi Outlander Plug-in Hybrid è fissato per il Salone di Parigi del prossimo autunno.

Mitsubishi Outlander Plug-in Hybrid EV

di Giuseppe Cutrone

18 giugno 2012

Il debutto della nuova Mitsubishi Outlander Plug-in Hybrid è fissato per il Salone di Parigi del prossimo autunno.

Al Salone di Parigi 2012 debutterà la nuova Mitsubishi Outlander Plug-in Hybrid EV, variante ibrida del fuoristrada giapponese realizzata sulla base della Outlander ICE che dovrebbe fare il suo esordio nei prossimi mesi dopo le indiscrezioni circolate in tempi recenti.

La nuova Outlander a basso impatto ambientale avrà il merito di essere la prima vettura di serie del suo genere a poter contare sulla trazione integrale permanente, a conferma delle ambizioni che Mitsubishi si è prefissa con questo modello. A svelare alcuni aspetti tecnici della Outlander ibrida è arrivato un teaser in cui viene raffigurato proprio lo scherma propulsivo, il quale prevede l’unione di un motore elettrico e di uno a benzina per l’asse anteriore, mentre un altro propulsore elettrico è riservato all’asse posteriore.

Il SUV ibrido giapponese di Mitsubishi offrirà al guidatore tre diverse modalità di guida tra quella che consente di viaggiare sfruttando unicamente la propulsione elettrica, quella ibrida che vede impiegati i due motori elettrici e l’unità termica con quest’ultima in funzione di generatore e la modalità che consente a tutti e tre i motori di funzionare in parallelo offrendo il massimo della potenza.

Secondo le prime informazioni, le prestazioni della Mitsubishi Outlander Plug-in Hybrid EV (PHEV) saranno paragonabili a quelle dell’analogo modello dotato del V6 di 3 litri, mentre l’autonomia dovrebbe arrivare a poco più di 800 chilometri per un livello di emissioni di CO2 inferiori a 50 g/km, ovvero quanto assicurato dalla Concept PX-MiEV II. Il debutto sul mercato europeo è previsto invece per il 2013.