Skoda Octavia ACTIVeDRIVE elettrica

Un’azienda tedesca ha presentato ACTIVeDRIVE, un prototipo elettrico basato sulla Skoda Octavia Scout.

Skoda Octavia ACTIVeDRIVE elettrica

di Giuseppe Cutrone

18 giugno 2012

Un’azienda tedesca ha presentato ACTIVeDRIVE, un prototipo elettrico basato sulla Skoda Octavia Scout.

Arriva dalla Germania una particolare elaborazione in chiave ecologica basata sulla Skoda Octavia Scout, che vede diventare la famigliare ceca un veicolo a trazione integrale caratterizzato dalla propulsione elettrica, ottenuta però con una tecnologia di trasmissione diversa rispetto a quanto visto finora sui mezzi elettrici e ibridi presentati in questi anni.

La realizzazione è opera dell’azienda tedesca Schaeffler, che ha presentato il suo prototipo Skoda ACTIVeDRIVE. La vettura in questione è contraddistinta dal sistema che i tecnici hanno denominato “eDifferenzial“, composto da due differenziali (che integrano al loro interno un propulsore elettrico) di cui uno è montato sull’asse anteriore e uno sistemato all’asse posteriore.

La potenza fornita dai due motori elettrici, che agiscono così su entrambi gli assi, arriva a 285 cavalli e può spingere la Skoda Octavia ACTIVeDRIVE fino a una velocità massima di 150 km/h, fornendo uno spunto in accelerazione che vede passare la vettura da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi.

Il sistema si presenta estremamente flessibile e scalabile, tanto che, nonostante i suoi ideatori non abbiano ancora parlato di un suo impiego su veicoli diversi dalla Skoda elettrica utilizzata come prototipo, diverse ipotesi cercano di capire se e come l’eDifferenzial potrebbe essere sfruttato per alimentare un’auto ibrida, quindi sostituendo un motore termico a uno dei due propulsori elettrici previsti nello schema originale, in modo da assicurare prestazioni ancora più elevate.

A tutto ciò si aggiunge infine il vantaggio di poter usufruire della trazione integrale che agevola il controllo della vettura anche sui terreni e nelle situazioni più difficili.

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...