Honda: 10 modelli ibridi alla conquista della Cina

I piani Honda prevedono l’espansione in Cina, dove il costruttore giapponese ha intenzione di lanciare 10 nuovi modelli ibridi entro il 2015.

Honda: 10 modelli ibridi alla conquista della Cina

di Giuseppe Cutrone

11 aprile 2012

I piani Honda prevedono l’espansione in Cina, dove il costruttore giapponese ha intenzione di lanciare 10 nuovi modelli ibridi entro il 2015.

I piani Honda per la Cina parlano ibrido, tanto che la casa giapponese sembra essere intenzionata a mettere in commercio sul promettente mercato orientale diversi nuovi modelli ibridi entro i prossimi tre anni tra quelli venduti con il proprio marchio e quelli distribuiti tramite il brand controllato Acura.

La prima ibrida Honda a sbarcare in Cina sarà infatti la sportiva Acura NSX mostrata anche al Salone di Detroit 2012, seguita poi dalle varianti con doppio sistema di propulsione delle Honda CR-Z, Insight e Fit (il nome con cui la Jazz viene venduta su vari mercati).

A questi modelli si aggiungeranno poi, sempre entro il 2015, altre varianti ibride portando il totale delle novità a basso impatto ambientale a circa 10 modelli. Inoltre, da Honda fanno notare l’intenzione di spostare in Cina la produzione di auto e batterie nel tentativo di ridurre i costi ed essere quindi più competitivi sul mercato.

La grande attenzione di Honda e di altri costruttori alla Cina non è certo una novità e non sorprende affatto, anche considerando come il mercato cinese abbia rappresentato nel 2011 ben il 22% del totale delle vendite Honda nel mondo, salendo dal 19% dell’anno prima, percentuali che, tradotte in cifre, parlando di 646.000 veicoli immatricolati solo nell’anno passato, con un picco record fatto evidenziare nel mese di dicembre.