Una Subaru Tribeca a energia solare dagli USA

La Subaru Tribeca diventa un ecologico ed economico SUV elettrico a energia solare grazie all'opera di un concessionario americano.

SUBARU B9 Tribeca

Altre foto »

Una Subaru Tribeca a energia solare è l'idea che arriva direttamente dagli USA, dove un concessionario delle casa giapponese ha pensato bene di modificare la vettura installando sul tetto un apposito pannello fotovoltaico che consentirà di ricavare l'energia elettrica necessaria a far muovere la vettura.

Il progetto è stato portato avanti dal rivenditore Planet Subaru, di Hannover, nel Massachusetts, lo stesso che, con un'evidente fiducia nella tecnologia fotovoltaica, ha ricoperto con 400 pannelli solari il tetto dei locali che ospitano lo showroom.

Nasce così la Subaru Tribeca SPT 588QW DRX EV, una versione elettrica del SUV giapponese che, almeno nelle giornate di sole, è in grado di viaggiare nel più pieno rispetto dell'ambiente, con zero emissioni allo scarico e utilizzando esclusivamente energia da fonte rinnovabile qual è il sole.

Le modifiche messe in atto dai tecnici americani consistono nel montaggio di un pannello solare che occupa l'intera superficie del tetto della vettura e nella sostituzione del tradizionale motore boxer Subaru che equipaggia anche la Tribeca, al cui posto è stato implementato un motore elettrico molto potente di cui però non si conoscono i dettagli. Secondo il capo di Planet Subaru, Emmett D. Brown, la Subaru Tribeca a energia solare è molto veloce, al punto da assicurare prestazioni superiori anche ad alcuni modelli alimentati con combustibili tradizionali.

Ovviamente rimane aperto il problema riguardante la mancanza di energia nelle giornate in cui il sole è coperto dalle nuvole, ma per la Planet Subaru questo non sembra essere un grosso problema, anche facendo leva sul clima soleggiato per quasi tutto l'anno del quale può vantarsi la città di Hannover.

Nel frattempo, il rivenditore fa sapere che il costo per convertire la Subaru Tribeca in un veicolo a energia solare è di 30.000 dollari, una cifra non certo semplice da ammortizzare sebbene la modifica comporti la facoltà di viaggiare praticamente a costo zero.

Se vuoi aggiornamenti su SUBARU B9 TRIBECA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 02 aprile 2012