Renault ZOE: l'elettrica debutta a Ginevra

La citycar francese a zero emissioni sarà in vendita a partire da 21.650 euro.

Renault ZOE

Altre foto »

La gamma a zero emissioni di Renault si completa al Salone di Ginevra. Dopo essere stata immortalata dalle foto spia durante i test di sviluppo, la Renault ZOE si presenta alla manifestazione elvetica nella versione destinata alla vendita. Battezzata come la concept car presentata al Salone di Parigi nel 2009, la Renault ZOE va ad affiancarsi alla gamma Z.E. composta dai modelli Fluence, Kangoo e Twizy, anticipando molti tratti stilistici della nuova Renault Clio.

Design a zero emissioni

Il responsabile del design Renault Lauren van den Acker ha realizzato la Zoe concentrandosi sulla sua alimentazione elettrica. Caratterizzata da linee semplici, come si può vedere nelle foto ufficiali, ma funzionali sul piano aerodinamico, la novità del marchio francese è lunga 4.084 mm, larga 1.730 mm, alta 1.568 mm con un passo di 2.588 mm. Omologata per cinque persone la Zoe offre una buona capacità di carico, pari a 338 litri. A bordo debutta il nuovo sistema multimediale R-Link con schermo da 7 pollici, comandi al volante e riconoscimento vocale.

Range OptimiZEr

Uno dei principali limiti delle vetture elettriche è l'autonomia. Grazie al nuovo sistema Range OptimiZEr, la Zoe vede aumentare la propria autonomia di oltre il 20%, arrivando a dichiarare una percorrenza di 140 km. Il sistema è composto dal recupero dell'energia cinetica in frenata, in grado di aumentare la forza del freno motore rispetto all'utilizzo delle pastiglie (fornendo così maggiore energia) e da una pompa di calore necessaria per riscaldare o raffreddare l'abitacolo utilizzando una minore quantità di energia. Il condizionatore prevede inoltre un filtro antiparticolato a carboni attivi, uno ionizzatore, un diffusore di aromi e un rilevatore di inquinamento, capace di attivare il ricircolo automatico. A completare le novità studiate per aumentare l'autonomia ci pensano i nuovi pneumatici Michelin EnergyTM E-V, creati in collaborazione con Renault e progettati per essere utilizzati su vetture elettriche.

La ricarica non è un problema

Punto di forza della nuova Renault Zoe è la possibilità di ricaricarsi con qualsiasi livello di potenza (fino a 43 kW). Grazie al caricatore brevettato Chameleon la Zoe può effettuare una ciclo di ricarica completo in un tempo compreso tra 30 minuti e 9 ore; con 22 kW di potenza sarà necessaria un'ora di sosta. Grazie a questa soluzione la nuova compatta elettrica francese potrà dire addio alle costose colonnine di ricarica rapida a potenza massima e utilizzare colonnine più economiche. Il motore elettrico è un'unità sincrona con rotore a bobina da 65 kW privo di cambio, in grado di assicurare una coppia istantanea di 220 Nm.

Veicolo elettrico per tutti

La Renault Zoe punta a diventare un successo commerciale grazie al concorrenziale prezzo di vendita. Proposta sul mercato italiano dal prossimo autunno a partire da 21.650 euro (noleggio batterie escluso), la compatta a zero emissioni vede scendere in mercati paesi come Francia e Gran Bretagna vede scendere il prezzo d'acquisto a 15.700 euro e 13.650 sterline, grazie agli incentivi fiscali dedicati alle auto ecologiche.

Se vuoi aggiornamenti su RENAULT ZOE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 07 marzo 2012

Altro su Renault Zoe

Renault Zoe 2017: l’autonomia arriva a 400 km
Ecologiche

Renault Zoe 2017: l’autonomia arriva a 400 km

La notevole autonomia della Renault Zoe si deve alla nuova batteria da 41 kWh

Renault inaugura il car sharing elettrico a Palermo
Ecologiche

Renault inaugura il car sharing elettrico a Palermo

Arriva a Palermo il servizio di car sharing, effettuato con 24 auto elettriche Renault Zoe.

Renault Zoe: con il nuovo motore cresce l’autonomia
Ecologiche

Renault Zoe: con il nuovo motore cresce l’autonomia

Con il nuovo motore l’autonomia della Zoe sale a 240 km, inoltre migliorano anche i tempi di ricarica grazie al rinnovato sistema Cameleon.