Volkswagen Cross Coupé TDI Plug-in Hybrid Concept

Il nuovo Cross Coupé TDI Plug-in Hybrid strizza l’occhio ai SUV sportivi e propone un sistema ibrido-diesel capace di consumi irrisori.

Volkswagen Cross Coupé TDI Plug-in Hybrid Concept

Tutto su: Volkswagen

di Francesco Donnici

05 marzo 2012

Il nuovo Cross Coupé TDI Plug-in Hybrid strizza l’occhio ai SUV sportivi e propone un sistema ibrido-diesel capace di consumi irrisori.

Accattivante, sportiva, ecosostenibile e con consumi irrisori. Le caratteristiche che distinguono la Volkswagen Cross Coupé TDI Plug-in Hybrid Concept, prototipo che la Casa di Wolfsburg presenterà in occasione del Salone di Ginevra 2012, mostrano le capacità tecnologiche sviluppate dal Gruppo tedesco nel campo dei SUV sportivi e nella tecnologia ibrida.

Realizzata utilizzando la nuova piattaforma modulare MQB, la Cross Coupé si presenta come un crossover di grandi dimensioni, caratterizzato da forme sportive e da un lunotto particolarmente inclinato che strizza l’occhio alle vetture coupé, mentre il design generale – come si nota nelle immagini – riprende le linee guida dei più recenti prodotti Volkswagen.

Mostrata per la prima volta al Salone di Tokyo, questa nuova versione della Cross Coupé guadagna un propulsore 2.0 litri diesel TDI al posto del motore a benzina sovralimentato TSI. L’unità TDI è stata abbinata a due motori elettrici, posizionati uno sull’assale anteriore e l’altro sul posteriore ed entrambi alimentati da un pacco di batterie a litio da 9,8 kWh. Per la trasmissione si optato per il cambio doppia frizione DSG a sette rapporti che aiuta a scaricare la potenza totale sviluppata da i propulsori che risulta di 306 CV, mentre la coppia massima arriva addirittura a 700 Nm.

Nella guida di tutti i giorni la Cross Coupé TDI Plug-in Hybrid dispone di cinque diverse modalità di guida: la prima denominata City, permette consumi di carburante particolarmente bassi, la “Sport” invece offre prestazioni di alto livello, la funzione “Off- road” permette la massima motricità attivando la trazione integrale, la funzionalità E-Mode offre una guida 100% elettrica e infine la “Charging”  ricarica le batterie tramite il propulsore a combustione termica.

Il crossover Volkswagen permette un’autonomia combinata (pieno di carburante e batterie cariche al massimo) che può arrivare a 1.300 km, mentre se si viaggia a emissioni zero l’autonomia risulta di 43,5 chilometri con la possibilità di raggiungere una velocità massima di 120 km/h. Secondo quanto dichiarato dal costruttore il consumo di carburante nel ciclo medio sarebbe di soli 1,8 l/100 km, mentre le emissioni sarebbero pari a 46g/km di CO2, risultati veramente sorprendenti se si pensa che la massa a vuoto della vettura raggiunge i 1.858 kg. Questi dati sembrano ancora più sorprendenti se si leggono i numeri relativi alle prestazioni massime di cui è capace la Cross Coupé: scatto da 0 a 100 km/h in soli 6,6 secondi e velocità massima di 220 km/h.