Incentivi GPL e Metano 2012: polemiche

Gli Incentivi GPL del 2012 sono di 500 euro, quelli per il Metano di 650 euro e verranno esauriti entro poco tempo: è polemica.

Fiat Punto EVO GPL

Altre foto »

Ritornano tra un mare di polemiche gli incentivi 2012 dedicati alla conversione di vetture a metano e GPL. I fondi stanziati ammontano a soli 1 milione e 785mila euro, una cifra troppo esigua secondo la stima di Federauto (associazione dei concessionari italiani), che giudica gli incentivi uno spreco di soldi pubblici, visto che basteranno ad effettuare "solo" 4.500 trasformazioni

Federauto sostiene infatti che i soldi destinati agli incentivi si esauriranno in poche settimane, senza apportare quindi nessun miglioramento sostanziale alla tragica situazione del mercato automobilistico italiano che anche nel mese di febbraio dovrebbe chiudere con una quota negativa del 30%. Secondo l'associazione dei concessionari italiani, il Governo dovrebbe intervenire con provvedimenti più sostanziali basati su interventi duraturi e pluriennali che oltretutto si autofinanzierebbero nel corso del tempo.

Per accedere ai nuovi incentivi finanziati dallo stato bisogna risiedere in uno dei 600 comuni aderenti all'iniziativa e possedere una vettura Euro 2 o Euro 3 immatricolata dopo il primo gennaio 1997. I vantaggi dei consumatori sono di 500 euro per gli impianti GPL e di 650 euro per quelli a metano.  

Se vuoi aggiornamenti su INCENTIVI GPL E METANO 2012: POLEMICHE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 27 febbraio 2012

Vedi anche

Dendrobium: l’hypercar elettrica orientale sarà a Ginevra

Dendrobium: l’hypercar elettrica orientale sarà a Ginevra

Realizzata a Singapore, la Dendrobium è un’hypercar elettrica caratterizzata da un’aerodinamica sviluppata con tecnologie da F.1.

Nissan Leaf: l’elettrica protagonista a Fiumicino

Nissan Leaf: l’elettrica protagonista a Fiumicino

La Nissan Leaf collegherà le uscite di imbarco B e C del Terminal 1 di Fiumicino.

Car Sharing: con DriveNow arrivano le Bmw i3

Car Sharing: con DriveNow arrivano le Bmw i3

Il car sharing premium della Casa dell’elica dedicato alla città di Milano si arricchisce con le vetture elettriche Bmw i3.