Skoda Octavia Green E Line

Partirà con un test presso alcune istituzioni l’avventura della Skoda Octavia Green E Line, primo modello elettrico della storia del marchio.

Skoda Octavia Green E Line

Tutto su: Skoda Octavia

di Giuseppe Cutrone

27 gennaio 2012

Partirà con un test presso alcune istituzioni l’avventura della Skoda Octavia Green E Line, primo modello elettrico della storia del marchio.

Arriva anche per Skoda il momento di presentare il primo modello elettrico della sua storia: si tratta della Octavia Green E Line, la vettura 100% elettrica con cui il marchio ceco fa il suo ingresso ufficiale nel club, sempre più ampio, dei costruttori impegnati ad offrire modelli ecologici e a basso impatto ambientale.

La Skoda Octavia Green E Line ha esordito con una prima flotta composta da 10 esemplari in dotazione ad alcune istituzioni locali con l’obiettivo di metterne alla prova le qualità direttamente sulle strade, in mezzo al traffico di tutti i giorni, preparando così il terreno per la successiva produzione in serie.

Nel presentare la prima elettrica in assoluto del marchio della Repubblica Ceca, il presidente di Skoda Winfried Vahland ha dichiarato: “La Octavia Green E Line è il frutto delle competenze acquisite da Skoda nell’ambito della mobilità elettrica e rappresenta una pietra miliare nella nostra strategia orientata all’eco-compatibilità”, aggiungendo che il gruppo punterà sulle conoscenze della casa madre Volkswagen per perfezionare la propria offerta di modelli ecologici, che nei prossimi anni dovrebbe chiaramente ampliarsi.

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, la nuova Skoda Green E Line nasce sulla base della Octavia Wagon ed è caratterizzata da un motore elettrico in grado di erogare una potenza massima di 115 cavalli e una coppia di 270 Nm. Le prestazioni dichiarate dal costruttore indicano una velocità di punta, limitata elettronicamente, di 135 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h in 12 secondi, mentre l’autonomia è di 150 km grazie alla batteria agli ioni di litio da 26,5 kWh e dal peso di quasi 315 kg ricaricabile in circa 8 ore con corrente a 230 Volt.

Per la sua Octavia elettrica Skoda ha pensato di impiegare alcuni utili accorgimenti atti a tutelare l’integrità della vettura da un utilizzo improprio, come ad esempio la tecnologia che impedisce di staccare la spina dalla presa di corrente durante la fase di ricarica, ma che, nel caso in cui le portiere della vettura vengano aperte tramite telecomando, consente di sbloccare la spina per 30 secondi e di bloccarla nuovamente nel caso in cui questa non venga rimossa dalla presa.

I piani di Skoda e di Volkswagen per quanto riguarda la mobilità eco-compatibile passano per vetture come la Octavia Green E Line e prevedono l’ambizioso obiettivo di diventare, entro il 2018, il gruppo leader nel mercato delle soluzioni alternative.