Flotta elettrica per la Polizia di Berlino

La Polizia di Berlino ha acquistato tre Toyota Prius Plug-in che si aggiungono alla flotta di nove veicoli a basse emissioni già in uso.

Flotta elettrica per la Polizia di Berlino

Tutto su: Toyota Prius

di Luca Gastaldi

26 gennaio 2012

La Polizia di Berlino ha acquistato tre Toyota Prius Plug-in che si aggiungono alla flotta di nove veicoli a basse emissioni già in uso.

In Germania il buon esempio arriva dall’alto, come d’altronde dovrebbe sempre essere. La Polizia di Berlino, infatti, ha messo in atto il programma “Initiative 120”, volto a portare sotto la soglia dei 120 g/km le emissioni di CO2 prodotte dalla propria flotta di veicoli. Ecco perché, come primo passo, sono stati acquistati 11 veicoli a basse emissioni. Gli ultimi tre esemplari acquisiti dalla Polizia berlinese sono le Toyota Prius ibride plug-in. Queste hanno affiancato le già operative Opel Ampera EV extended range, Renault Fluence ZE e Kangoo Van ZE, Mitsubishi i-MiEV. Ma la flotta “low emission” dei Polizei tedeschi prevede ulteriori acquisti nel prossimo futuro.

Le tre Toyota Prius Plug-in sono dotate di tecnologia PHEV ed equipaggiate con pack di batterie agli ioni di litio che permettono un’autonomia a emissioni zero pari a 23 chilometri. Con una potenza massima di 100 kW, la Prius Plug-in può viaggiare a 180 km/h di velocità massima e accelerare da 0 a 100 km/h in 10,2 secondi. I consumi si attestano sui 2,2 litri per 100 km.