Nissan: a Oppama nasceranno tutte le future elettriche

Nissan sceglie lo stabilimento di Oppama per la produzione dei futuri veicoli elettrici. Previste 50 mila auto all’anno

Nissan: a Oppama nasceranno tutte le future elettriche

Tutto su: Nissan

di Leopoldo Canetoli

14 maggio 2009

Nissan sceglie lo stabilimento di Oppama per la produzione dei futuri veicoli elettrici. Previste 50 mila auto all’anno

.

La Nissan, colosso giapponese nel mondo dell’auto, ha annunciato che d’ora in poi tutti i veicoli elettrici, che rappresentano il futuro della azienda giapponese, verranno prodotti nello stabilimento di Oppama (a Yosuka, nella zona di Kanagawa) a cominciare dall’autunno 2010.

Oppama è uno degli stabilimenti chiave della Nissan, che cerca ora di farlo diventare uno stabilimento modello, esempio e punto di riferimento per la produzione di veicoli elettrici. La produzione verrà avviata in questo stabilimento a partire dall’autunno 2010 con una capacità produttiva iniziale di 50 mila vetture all’anno che verrà aumentata quando avrà inizio la commercializzazione di massa degli EV a livello globale nel 2012.

I motori e gli inverter, componenti essenziali delle vetture elettriche, saranno costruiti negli stabilimenti di Yokohama e in un primo momento anche nel centro operativo di Zama. Inoltre l’Automotive Energy Supply Corporation (AESC), società affiliata di Nissan con sede a Zama, produrrà batterie laminate a ioni di litio compatte per gli EV.

L’obiettivo di Nissan è quello di diventare leader nella produzione di veicoli a emissioni zero. Per questo motivo la Casa giapponese ha annunciato che continuerà a cercare opportunità di produzione e di approvvigionamento di componenti anche su altri mercati.