Volkswagen Jetta Hybrid svelata a Detroit

Volkswagen ha tolto i veli alla Jetta Hybrid, mostrata per la prima volta al Salone di Detroit e attesa negli USA per il mese di novembre.

Volkswagen Jetta Hybrid

Altre foto »

Le novità dagli stand del Salone di Detroit arrivano numerose e tra esse c'è anche la Volkswagen Jetta Hybrid, modello che, come dice il nome stesso, rappresenta la variante ibrida della berlina tedesca.

Si tratta di una vettura contraddistinta da un sistema ibrido parallelo analogo a quello impiegato per la Volkswagen Touareg Hybrid, che consente alla Jetta di funzionare usando alternativamente la sola alimentazione elettrica, arrivando a una velocità massima di 70 km/h con un'autonomia di 2,1 km, o la tradizionale propulsione assicurata dal motore a benzina, oltre ovviamente a viaggiare sfruttando la potenza combinata di entrambi i motori per migliorare prestazioni, consumi e livello di emissioni.

La commutazione tra un tipo di alimentazione e l'alta può avvenire automaticamente, con tanto di funzione tesa a rigenerare la carica della batteria in fase di frenata, o manualmente, tramite un pulsante sistemato accanto alla leva del cambio attivabile fino a una velocità massima di 70 km/h.

La Volkswagen Jetta ibrida è dotata di un motore a benzina 1.4 TSI a iniezione diretta da 150 cavalli e 250 Nm di coppia che si aggiunge al motore elettrico da 20 kW, dando una potenza complessiva di circa 177 cavalli e regalando uno scatto da 0 a 100 km/h in 9 secondi, con un consumo nel ciclo medio di 5 l/100 km che, secondo la casa tedesca, è del 20% migliore rispetto a un veicolo a benzina di cilindrata equivalente.

Il sistema ibrido della Jetta consiste in una batteria agli ioni di litio da 38,5 kg posizionata in prossimità dei sedili posteriori, con una tensione nominale di 220 Volt e una capacità di 1,1 kWh. Il cambio è l'unità DSG a doppia frizione a sette rapporti dal peso contenuto in 74 kg, in modo da non incidere troppo sul peso complessivo della vettura, che vede aggiungere 100 kg in più rispetto al peso delle varianti alimentate esclusivamente con propulsori termici.

La Volkswagen Jetta Hybrid si distingue dal resto della gamma per alcune differenze a livello estetico implementate per migliorare l'efficienza aerodinamica, come ad esempio un inedito spoiler integrato all'anteriore e uno al posteriore, oltre a un nuovo diffusore. Si notano inoltre i nuovi gruppi ottici con luci a LED, i cerchi in lega da 15 pollici corredati da pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e le targhette "Hybrid" posizionate sul muso e sulla coda della berlina.

Volkswagen ha confermato l'avvio della commercializzazione della Jetta ibrida per novembre negli USA, ma non ha fatto cenno a modi e tempi di uno sbarco in Europa.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN JETTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 11 gennaio 2012

Altro su Volkswagen Jetta

Volkswagen Jetta MOMO Edition al SEMA 2015
Tuning

Volkswagen Jetta MOMO Edition al SEMA 2015

Al SEMA di Las Vegas l’azienda italiana MOMO svela una particolare Volkswagen Jetta dal carattere sportivo.

Volkswagen Jetta Hybrid 2013
Anteprime

Volkswagen Jetta Hybrid 2013

E' sbarcata in America la nuova Volkswagen Jetta Hybrid, con motore TSI 1.4 da 150 CV ed elettrico da 20 kW e consumi ridotti del 20%.

Volkswagen Jetta Hybrid al Salone di Detroit 2012
Ecologiche

Volkswagen Jetta Hybrid al Salone di Detroit

Volkswagen presenta a Detroit la nuova Jetta ibrida e un'inedita concept car completamente elettrica.