Ibride ed elettriche nel 2020 costituiranno il 25% del mercato

Nei prossimi dieci anni il market share in Europa delle auto ibride ed elettriche sarà del 20-25%. Nel 2015 in circolazione 250.000 elettriche

Il mercato delle vetture elettriche e ibride, in Europa, è destinato a crescere nei prossimi 5-10 anni raggiungendo una quota di mercato del 20-25%. E' questo il dato emerso dal convegno "Auto elettrica e infrastruttura: prospettive, sfide e opportunità", organizzato da Anie (Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche), Anfia (Associazione Nazionale Fra Industrie Automobilistiche) e Cei-Cives (Commissione Italiana Veicoli Elettrici Stradali a Batteria, Ibridi e a Celle a combustibile).

In dettaglio secondo le stime elaborate dagli addetti ai lavori le auto ibride (che combinano il motore tradizionale a quello elettrico) nei prossimi 5 anni costituiranno il 10-15% del parco circolante in Europa. Per le auto elettriche invece si parla di un 10% in dieci anni.

L'impedimento maggiore alla diffusione di questa tipologia di veicoli non è di natura tecnologica in quanto in fatto di autonomia e prestazioni sono stati fatti importanti passi avanti, bensì infrastrutturale. Occorrono infatti grandi investimenti per riconvertire le reti di manutenzione e assistenza dei veicoli e sviluppare contemporaneamente un'infrastruttura capace ed efficiente destinata alla ricarica delle vetture.

"Per quanto riguarda le vetture elettriche la tecnologia esiste, funziona e non c'è ragione per non utilizzarla. Soprattutto per certe tipologie di veicoli come i mezzi di trasporto pubblici e di distribuzioni merci nelle città che, ad esempio, a Milano contano per il 40% del traffico. Oppure come seconda auto per le famiglie", ha detto Pietro Menga, presidente di Cei-Cives.

Secondo una ricerca effettuata dalla società d'analisi Frost & Sullivan, inoltre, l'Italia insieme a Regno Unito, Paesi Scandinavi, Francia e Spagna, costituirà il 93% del mercato delle vendite in Europa. E si prevede che entro il 2015 in Europa circoleranno più di 250mila auto elettriche.

Insomma la strada di un futuro fatto di veicoli ibridi ed elettrici è già stata tracciata, anche grazie al nuovo impulso da parte dei grandi costruttori che, sull'onda di una maggiore consapevolezza sul fronte ambientale - l'industria europea dell'auto ha ridotto mediamente del 15% negli ultimi dieci anni le emissioni di CO2 (e del 95% quelle inquinanti) - sono ritornati a investire in tecnologie pulite.

Se vuoi aggiornamenti su IBRIDE ED ELETTRICHE NEL 2020 COSTITUIRANNO IL 25% DEL MERCATO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 07 maggio 2009

Vedi anche

Smart Electric Drive 2017: la citycar eco-irresistibile

Smart Electric Drive 2017: la citycar eco-irresistibile

La nuova gamma Smart electric drive include anche la versione forfour e si conferma la citycar più adatta per le grandi e congestionate metropoli.

Elextra: la supercar elettrica 4 posti arriva a Ginevra

Elextra: la supercar elettrica 4 posti arriva a Ginevra

Nata grazie all’impegno del designer svizzero Robert Palm e dell’imprenditore danese Poul Sohl, questa eco-supercar offrirà prestazioni superlative.

Auto elettriche: in Toscana oltre 300 stazioni di ricarica

Nuove stazioni di ricarica in Toscana

Grazie al progetto EVE, in Toscana saranno installate 325 colonnine per la ricarica elettrica.