Diesel: con l'olio vegetale inquina meno!

Dagli USA arriva l'originale idea di alimentare i motori diesel con olio vegetale, lo stesso usato per friggere le patatine fritte.

Il costante aumento del prezzo del carburante sta costringendo gli automobilisti degli Stati Uniti ad escogitare nuovi strataggemmi per ridurre i costi di gestione dei veicoli, caratterizzati da cilindrate con grandi cubature e quindi da consumi particolarmente elevati.

L'ultima originale trovata si basa sull'uso dell'olio vegetale, lo stesso usato comunemente per friggere i cibi, come combustibile per i propulsori diesel. Oltre ad avere un costo decisamente più basso, questo tipo di olio è completamente rinnovabile e anche molto meno inquinante rispetto al tradizionale gasolio, poichè rilascia livelli di emissioni nocive nettamente più basse. Per convertire i motori diesel a olio vegetale basta acquistare un apposito kit gia in vendita in America; il montaggio risulta molto semplice ed impiega pochi minuti di tempo.

Purtroppo in Italia, questo singolare ed ecosostenibile kit non è ancora stato messo in vendita, mentre l'opzione di importarlo dagli Stati Uniti potrebbe rivelarsi molto più onerosa del previsto, a causa degli inevitabili dazi doganali e delle relative pratiche burocratiche.

 

Se vuoi aggiornamenti su DIESEL: CON L'OLIO VEGETALE INQUINA MENO! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 14 ottobre 2011

Vedi anche

Mercedes: dieci nuovi modelli elettrici entro il 2022

Mercedes: dieci nuovi modelli elettrici entro il 2022

Con il marchio EQ, Daimler – Benz accompagnerà il lancio di una nuova gamma elettrica: il via nel 2019 con la crossover presentata a Parigi 2016.

Skoda Vision E, il SUV del futuro è elettrico e a guida autonoma

Skoda Vision E, il SUV del futuro è elettrico e a guida autonoma

La Skoda Vision E è il primo prototipo della Casa ceca totalmente elettrico e dotato di guida autonoma.

Volkswagen e-up!: due esemplari consegnati alla Gendarmeria Vaticana

Volkswagen e-up!: due esemplari consegnati alla Gendarmeria Vaticana

Le citycar elettriche si preparano a servizi di ordine pubblico e sicurezza. Lo scorso dicembre consegnate quattro unità alla Polizia di Stato.