Gamma Bentley tutta a biocarburante dal 2012

Al salone di Detroit la Casa inglese svela i programmi per un futuro pulito

Bentley Arnage

Altre foto »

Viviamo in un mondo in cui il paradosso è all'ordine del giorno. Supersportive elettriche, coupé che si dilettano nell'off-road, Porsche a gasolio, ormai non sortiscono che una tepida curiosità agli occhi di un pubblico avvezzo al bombardamento incessante delle più eccentriche stravaganze dell'industria automobilistica. Eppure mai ci saremmo aspettati, nemmeno nell'anno nero della crisi mondiale, di scorgere il prefisso "bio" davanti a quel "carburante" che da sempre scorre copioso lungo le gole dei propulsori con la B alata.

Nondimeno suonano chiare e forti le parole di Stuart McCollough, responsabile vendite e marketing di Bentley Motors, che sullo sfondo dello stand nel Michigan, dove troneggiano due esemplari di Continental GTC restyling, si lascia scappare alcune indiscrezioni sulle prossime rotte strategiche del marchio. Come rilevano i colleghi di World Car Fans, la contrazione dei mercati occidentali non ha risparmiato nemmeno Bentley, che sembra decisa a non farsi tarpare le ali, puntando sull'adozione dell'alimentazione a biocarburante nei propri propulsori.

Il lussuoso brand d'Oltremanica ha bisogno di mantenersi competitivo sul mercato, afflitto da una pesante flessione del 24% rispetto all'anno record 2007 e per farlo si rende necessario consolidare la propria posizione sui mercati, attuando scelte un tempo impensabili, come quella di guardare ai carburanti alternativi.

Può darsi che i cultori del Marchio storceranno il naso figurandosi una gamma Bentley tutta a biocarburante da qui al 2012, ma del resto fecero altrettanto allorché la Casa passò in mani tedesche.

Se vuoi aggiornamenti su BENTLEY inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Bentley

Bentley Continental GT 2018: aspettando la nuova generazione
Anteprime

Bentley Continental GT 2018: aspettando la nuova generazione

La nuova Continental GT condividerà il pianale MSB con Panamera; motori aggiornati, e potrebbero arrivare anche la ibrida plug - in e la turbodiesel.

Bentley Bentayga by Mansory: 691 CV di razza
Tuning

Bentley Bentayga by Mansory: 691 CV di razza

Il poderoso SUV inglese guadagna un’estetica vistosa e aggressiva condita da un potenziamento del motore che raggiunge i 691 CV.

Bentley Bentayga Turbodiesel: potenza triturbo
Anteprime

Bentley Bentayga Turbodiesel: potenza triturbo

Equipaggiata con il 4.0 V8 triturbo di Audi SQ7, la nuova Suv luxury a gasolio di Crewe promette meno di 8 litri per 100 km. Prezzi da 178.370 euro.