T.32, la nuova roadster elettrica di Gordon Murray

Il mito dell’automobilismo sportivo Gordon Murray ha progettato un'innovativa roadster elettrica con telaio in carbonio.

Gordon Murray T.25 Concept

Altre foto »

Gordon Murray, ingegnere sudafricano, ex-progettista e direttore tecnico di vetture di F1 negli anni '70 - '80 e padre di auto come McLaren F1 e Mercedes SLR, si è recentemente lanciato nel business delle vetture elettriche.

Dopo aver inventato la T.27, prototipo di microcar elettrica ad alta efficienza, Murray si è detto pronto a lanciare un modello "eco-sportivo" battezzato T.32, unendo i due interessi che hanno caratterizzato la sua strepitosa vita, ovvero la realizzazione di auto sportive e quella di vetture eco-compatibli.

La nuova vettura utilizza un leggerissimo telaio in carbonio realizzato dall'azienda partner Toray Industries Inc che permette di contenere il peso complessivo della vettura entro gli 850 kg, mentre la scelta del propulsore è caduta sul motore elettrico della Mitsubishi  iMiEV capace di sviluppare 65 CV.

Con queste caratteristiche la T.32 accelera da 0 a 100 km/h in 11,4 secondi e raggiunge una velocità massima di 146 km/h. Ovviamente questo tipo di prestazioni non sono certo quello che ci si aspetterebbe da una vettura sportiva, ma secondo lo stesso Murray la leggerezza è il modo più efficiente ed ecologico per raggiungere l'obiettivo di una vettura sportiva ed ecosostenibile.

Se vuoi aggiornamenti su T.32, LA NUOVA ROADSTER ELETTRICA DI GORDON MURRAY inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 22 settembre 2011

Vedi anche

Car Sharing: con DriveNow arrivano le Bmw i3

Car Sharing: con DriveNow arrivano le Bmw i3

Il car sharing premium della Casa dell’elica dedicato alla città di Milano si arricchisce con le vetture elettriche Bmw i3.

Nuova Renault Kangoo Z.E. e Master Z.E. , svelate al Salone di Bruxelles

Nuova Renault Kangoo Z.E. e Master Z.E. , svelate al Salone di Bruxelles

Le rinnovate Renault Kangoo Z.E. e Master Z.E. offrono motori 100% elettrici più potenti e un’autonomia ancora più elevata.

Karma Automotive produrrà elettriche EREV anche in Cina

Karma Automotive produrrà elettriche EREV anche in Cina

Nata dalle ceneri della Fisker, la Karma Automotive produrrà le sue sportive elettriche anche in Cina.