Parco auto italiano, il 93,5% non è ecologico

Secondo una ricerca effettuata dall’ Osservatorio Metanauto, solo il 6,47% delle auto italiane risulta ecocompatibile.

Parco auto italiano, il 93,5% non è ecologico

di Francesco Donnici

06 settembre 2011

Secondo una ricerca effettuata dall’ Osservatorio Metanauto, solo il 6,47% delle auto italiane risulta ecocompatibile.

Secondo un’attenta e approfondita ricerca dell’autorevole Osservatorio Metanauto, effettuata utilizzando i dati forniti direttamente dall’ACI, su 37.000 vetture appartenenti al parco auto italiano, solo il 6,42% risulta ecocompatibile. Nonostante la presa di coscienza da parte degli italiani di un doveroso futuro ecosostenibile e gli incentivi del 2009 dedicati alle “vetture verdi”, la diffusione di questo tipo di automobili stenta a decollare. All’inizio di quest’anno le auto a trazione elettrica si sono fermate a 1279 unità,ovvero solo lo 0,003% del mercato, quelle a GPL  appena il 4,62%, mentre quelle a metano coprono solo l’1,89%.

Il mancato sviluppo delle vendite delle auto elettriche è da attribuire alla mancanza di vetture a basso costo e ad una rete elettrica di distribuzione del tutto insufficiente, anche le vetture alimentate a metano, che vengono vendute a prezzi accessibili, soffrono di un numero di distributori a loro dedicati veramente ridotto.

Secondo Dante Natali, capo dell’Osservatorio Metanauto, un possibile stimolo per invertire la negativa tendenza del momento, che coinvolge l’intero comparto dellevetture ecocompatibili, si dovrebbero creare nuove condizioni per stimolare il mercato e rilanciare i consumi, tramite uno sforzo congiunto tra le case automobilistiche e il Governo, in modo da rendere più accessibili questo tipo di tecnologie e il loro utilizzo.