Toyota: un’elettrica da record al Nurburgring

È record al Nurburgring per Toyota, che con la TMG EV P001 ha superato il primato precedente per un’auto elettrica fatto segnare dalla Peugeot EX1.

Toyota: un'elettrica da record al Nurburgring

di Giuseppe Cutrone

31 agosto 2011

È record al Nurburgring per Toyota, che con la TMG EV P001 ha superato il primato precedente per un’auto elettrica fatto segnare dalla Peugeot EX1.

Quando Toyota, qualche settimana fa, annunciò di essere seriamente intenzionata a battere il precedente record sul giro al  Nürburgring per un’auto elettrica faceva veramente sul serio, puntando forte sulle potenzialità della sua TMG EV P001, sigla dietro cui si nasconde una sportiva elettrica ad alte prestazioni che potrebbe anticipare un eventuale e futura apertura a 360 gradi delle motorizzazioni elettriche nel motorsport.

La TMG EV P001 è una biposto in grado di erogare 375 cavalli di potenza massima e di fornire una coppia di oltre 800 Nm grazie ai due motori elettrici di cui è fornita, una vettura che nelle mani del collaudatore Toyota Jochen Krumbach ha percorso un giro sul mitico Nordschleife in 7 minuti, 47 secondi e 794 millesimi, superando di oltre 1 minuto il precedente record fatto segnare dalla Peugeot EX1 Concept lo scorso maggio.

Il record assume un’importanza ancora superiore se si considera il fatto che è stato ottenuto utilizzando pneumatici stradali e non, come si potrebbe immaginare, mescole studiate appositamente per l’impiego in pista.

L’impresa del prototipo Toyota dimostra quindi che i progressi nell’ambito della tecnologia elettrica sono costanti e che l’evoluzione di questo tipo di vetture potrebbe riservare interessanti sorprese per i prossimi anni, sia per un impiego a livello agonistico sia per un loro utilizzo stradale su larga scala.