Ferrari collauda il Kers sulla 599 GTB Fiorano

Sta già girando per strada una Ferrari 599 con il Kers: sarà diverso da quello della Formula 1 ed entrerà in produzione tra un quadriennio

Enzo Ferrari, oltre che un agitatore, era anche innovatore, sia pure con i mezzi di allora. Diceva: guardare sempre avanti, mai indietro. Così i successori, alla guida della Casa del Cavallino, hanno mantenuto questa impostazione, che è quella che mette la Ferrari al di sopra di molti altri costruttori.

Infatti molti del 65 mila clienti della Casa di Maranello sono passati man mano a modelli diversi, dalle California alle 612 Scaglietti, nella fascia delle Granturismo, alle F430 e 599 GTB nella gamma delle vetture più segnatamente sportive.

Lo ha confermato in una recente intervista l'ingegner Amedeo Felisa, amministratore delegato della Ferrari. "Spendiamo il 17% del fatturato in ricerca e innovazione - ha chiarito - una mole di denaro che gestiamo con metodo e ci consente di cambiare continuamente. Ogni quattro anni esce un prodotto fortemente innovativo. Il prossimo sarà il progetto 142, un vero salto di generazione rispetto alla California".

Altre marche impegnate nella costruzione di auto sportive si sono recentemente "allargate" su altri settori, come la Porsche che ha recentemente proposto, dopo il SUV Cayenne e proprio su questo, anche motorizzazioni Diesel.

"Anche la Ferrari ha a cuore la riduzione dei consumi - continua Felisa - e nasceranno vetture ibride. Mettere insieme un sistema elettrico e un motore a scoppio è il rebus al quale lavoriamo da un anno".

Ma è noto che l'impegno più grande, sotto l'aspetto tecnico, è quello della Formula 1. Ricordiamo che Ferrari è l'unico costruttore al mondo che realizza in proprio telaio, motore e cambio per le sue monoposto.

"Da anni c'è scambio di know how dalla F.1 in cinque aree: motore, aerodinamica, materiali, alleggerimento e controllo elettronico dei sistemi. Quest'anno ne abbiamo aggiunto una sesta, il Kers. C'è già una 599 che gira col Kers per i nostri test. Entrerà in produzione non prima di quattro anni e sarà diverso da quello della F.1. Lì l'energia cinetica si recupera in frenata perché i rettilinei da trecento all'ora lo consentono. Sulle stradali si recupererà altrove, o dai gas di scarico di un turbo o dal calore disperso del motore...".

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI 599 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Leopoldo Canetoli | 23 aprile 2009

Altro su Ferrari 599

Una Ferrari si schianta contro un negozio a Roma
Cronaca

Una Ferrari si schianta contro un negozio a Roma

La supercar italiana si è schiantata contro la vetrina di un negozio della Capitale. Ferito in modo non grave il guidatore.

Ferrari 599 VX by Vorsteiner
Tuning

Ferrari 599 VX by Vorsteiner

La berlinetta della Casa di Maranello si veste di aggressività con il nuovo kit al carbonio firmato Vorsteiner.

Ferrari 599, tuning by Vosteiner
Tuning

Ferrari 599, tuning by Vosteiner

Pronta ad essere sostituita dalla nuova Berlinetta F12, la Ferrari 599 riceve dal preparatore Vorsteiner un nuovo kit di elaborazione.