MotoGP Assen 2018: Marquez vince una gara epica

Sul circuito di Assen è andata in scena una spettacolare gara della MotoGP. Vince Marquez che consolida il suo primato, sul podio salgono Rins e Vinales. Dovizioso quarto, Rossi quinto.

MotoGP Assen 2018: Marquez vince una gara epica

di Tommaso Giacomelli

02 luglio 2018

La gara di MotoGP Assen 2018 è stata senza dubbio una delle più spettacolari alle quali abbiamo assistito negli ultimi anni. Da quando si sono spenti i semafori sulla griglia di partenza è iniziato uno show ricco di colpi di scena, sorpassi, lotte dure e duelli risolti soltanto con lo sventolare della bandiera a scacchi. Nell’università del motomondiale, come viene chiamato lo storico circuito olandese, abbiamo visto una tra le partenze migliori di Jorge Lorenzo, che scattato dalla decima casella è arrivato a prendersi la prima posizione in poche curve, abbiamo assistito a bagarre vere e proprie tra i vari Marquez e Rins, e soprattutto tra Rossi e Dovizioso, con lieve polemica finale. Ma alla fine, come anticipato, a spuntarla è stata proprio Marc Marquez che acquistata la testa della corsa a quattro giri dalla fine, ha provato a dare la frustata decisiva mettendo in mostra un ritmo indiavolato che gli altri non hanno potuto replicare. Quarta vittoria stagionale per lui, che consolida ancora di più una leadership nel campionato che sembra adesso più salda che mai.

Sul podio ci sale anche uno straordinario Alex Rins su Suzuki, il pilota spagnolo è stato grande protagonista per tutta la durata della corsa. Scattato dalla quinta casella della griglia è sempre stato attaccato ai primi, non risparmiando duri colpi, come il sorpasso ai danni di Marquez che poteva costargli una penalità. Alla fine Rins batte la concorrenza di Maverick Vinales per la seconda posizione del podio. Proprio quest’ultimo ritorna sul podio dopo due gare di assenza e in Olanda ha messo in vetrina la sua versione migliore, quella combattiva e veloce, lottando finché ha potuto per la vittoria. I volti più cupi della giornata sono quelli di Andrea Dovizioso e Valentino Rossi. I due piloti italiani, rispettivamente di Ducati e Yamaha, a due giri dalla fine occupavano la seconda e la terza piazza, ma la loro dura lotta li ha portati a retrocedere dopo un attacco avventato di Dovizioso alla curva 1, che ha portato entrambi ad andare larghi e a perdere posizione nei confronti di Rins e Vinales. Alla fine Dovizioso torna a casa con un quarto posto, mentre Rossi solamente un quinto. Le loro rispettive posizioni in classifica mondiale si fanno più allarmanti per poter impensierire Marquez nella lotta al titolo. Sesto posto per Cal Crutchlow su Honda, mentre è soltanto settimo Jorge Lorenzo, dopo essere stato a lungo in testa alla gara. Completano la top ten Zarco, Bautista e Iannone. Caduta invece per Danilo Petrucci.

La classifica piloti recita così, dopo la sfida di Assen: Marquez 140 punti, Valentino Rossi 99 punti, seguito da Vinales a 93 e da Zarco a 81. Quinto posto per Dovizioso a 79 punti, gli stessi di Cal Crutchlow. Settimo Jorge Lorenzo a 75 punti.