Ducati Scrambler: in arrivo una versione acquistabile solo su internet

Ducati ha rilasciato un video teaser in cui svela che la prossima Scrambler in uscita il 19 febbraio sarà acquistabile solamente online.

Ducati Scrambler: in arrivo una versione acquistabile solo su internet

Tutto su: Ducati Scrambler 800

di Tommaso Giacomelli

12 febbraio 2018

Uscita nel 2015, la Ducati Scrambler ha ottenuto grandi consensi e grande successo commerciale. E’ stata declinata in varie versioni per raggiungere le esigenze di tutti i clienti. Siamo partiti con la Icon, con serbatoio e finiture in alluminio e cerchi a razze, passando poi per la Urban Enduro, con il parafango più alto e il manubrio da off-road, per la Classic, caratterizzata dalla sella vintage e dal parafango in alluminio e infine per la Full Throttle, in stile racing con manubrio basso e Termignoni. Oltre a queste appena citate ci sono le versione nate nel 2017, la Cafè Racer con semimanubri e tabelle porta numero e la Desert Sled da fuoristrada con sella più alta e sospensioni regolabili.

Il mondo di Ducati Scrambler è sempre in fermento, quindi oltre alle versioni citate ed equipaggiate con il bicilindrico a L di 90° da 803 cm3 raffreddato ad aria (dal 2017 Euro4), ci sono anche le più recenti la Sixty2 con cilindrata ridotta a 399 cm3, e la 1100, a sua volta declinata in tre versioni disponibili a partire dal prossimo marzo. Oggi però viene aggiunto qualcosa di nuovo e di innovativo, un modello di Scrambler che potrà essere acquistato esclusivamente via internet. Non si sa niente di questo nuovo modello, nessun dato tecnico, nessuna caratteristica, nessuna immagine, ma solamente alcune cose.

Gli unici dati che conosciamo sono la sua assenza dalle reti di concessionarie Ducati, come svelato da un teaser rilasciato dalla Casa di Borgo Panigale che indica che sarà possibile ordinarla e comprarla solo online, e la sua data di arrivo il 19 febbraio. Il video in questione mostra come un simpatico personaggio sdraiato in spiaggia con cocktail tropicale, ordina comodamente la moto direttamente dal suo tablet. Per saperne di più basterà attendere i prossimi giorni con i suoi relativi sviluppi.