L’indiana TVS presenta la nuova Apache RR 310

TVS realizza la sua prima sportiva in collaborazione con BMW. La Apache 310 RR è uno dei vanti della produzione indiana, che proverà ad emergere in un mercato in espansione.

L'indiana TVS presenta la nuova Apache RR 310

di Tommaso Giacomelli

12 dicembre 2017

TVS Motors, Casa di origine indiana, ha recentemente svelato il suo nuovo modello, la Apache RR 310. Si tratta della moto più avanzata a livello tecnico che questo costruttore abbia mai realizzato. Questo modello è stato sviluppato grazie alla collaborazione con il colosso tedesco BMW, dalla quale la Apache prende più di qualche spunto. La base di partenza di questa motocicletta è infatti quella della BMW G 310 RR.

BMW e TVS hanno lavorato insieme per sviluppare una piattaforma utilizzando un motore monocilindrico DOHC da 313 cc e un telaio a traliccio. La piattaforma ha già prodotto due modelli BMW, il G310R e il G310GS . Si tratta della prima versione di moto sportiva realizzata da TVS per competere contro la Bajaj RC390, rivale indiano di KTM e TVS. Le moto sportive da 300 cc sono considerate modelli entry-level dalle nostre parti, Europa o più in generale Occidente, ma sono considerate modelli premium in India, offrendo un significativo passo avanti rispetto ai modelli da 150cc a 200cc che costituiscono la maggior parte del mercato locale.

“Oggi è un momento di orgoglio per noi della TVS Motor Company. Spinti dalla nostra voglia di offrire ai clienti più delle loro aspettative, TVS Apache RR 310 rappresenta l’inizio della nostra svolta nella categoria super-premium”, afferma KN Radhakrishnan, presidente e amministratore delegato di TVS. “Abbiamo iniziato a costruire il nostro marchio premium, già con Apache RTR con 150 cc e siamo riusciti a elevare le aspirazioni dei clienti con le moto da 180 e 200 cc. TVS Apache RR 310 è un altro passo del nostro impegno per soddisfare le aspettative dei clienti e offrire loro la possibilità di passare dalla categoria premium a quella super premium. TVS Apache RR 310 è una testimonianza delle nostre capacità di ricerca e sviluppo, atte per soddisfare le aspirazioni in continua crescita dei nuovi clienti che si affacciano a questo mondo”.

La TVS Apache RR 310 monta un monocilindrico sul retro, leggermente inclinato all’indietro con la presa d’aria nella parte anteriore, che fornisce un percorso più diretto sia per l’aspirazione dell’aria compressa che per lo scarico. Il motore produce una potenza massima di 33,5 CV a 9700 giri/min e 20,1 Nm a 7700 giri/min, numeri non troppo distanti dai 34 CV dichiarati del G310R a 9500 giri/min e 20,6 Nm a 7500 giri/min.

Tecnicamente la Apache dispone di una sospensione simile a quella della BMW G310R, con una forcella rovesciata di 41 mm e un mono ammortizzatore KYB. Il comparto freni è identico tra TVS e BMW, con una singola pinza a quattro pistoncini con un disco da 300 mm in alto e una pinza a due pistoncini con disco da 240 mm nella parte posteriore. L’ABS è offerto come equipaggiamento standard. Apache utilizza anche gli stessi cerchi in lega a cinque razze da 17 pollici che si trovano sul G310R. L’Apache adotta un design con una coda alta e rialzata con bordi aggressivi ispirati alla sagoma degli squali. TVS afferma di aver condotto numerosi test in galleria del vento per ridurre la resistenza e massimizzare la deportanza. Probabilmente non la vedremo in tempi brevi nel nostro mercato.