Nurburgring: tornano i Ring Taxi, ma senza Sabine

Ritorna il mitico servizio “taxi” del circuito con le Bmw M3 berlina al posto delle M5, ma si sentirà la mancanza di Sabine Schmitz al volante.

Nurburgring: tornano i Ring Taxi, ma senza Sabine

di Valerio Verdone

11 giugno 2011

Ritorna il mitico servizio “taxi” del circuito con le Bmw M3 berlina al posto delle M5, ma si sentirà la mancanza di Sabine Schmitz al volante.

Il “servizio taxi” più veloce del mondo tornerà ad infiammare d’adrenalina il cuore dei turisti pronti a scendere nell’Inferno Verde come passeggeri, ma pur sempre da protagonisti per un giro. Dopo i problemi finanziari che avevano portato ad una cancellazione del servizio, la società che organizza le corse ha annunciato il ritorno in pista con alcune novità.

Innanzitutto la vettura sarà la Bmw M3 berlina che con i suoi 420 CV è un mezzo degno delle numerose curve del ‘Ring. La sportiva bavarese sostituisce la sorella maggiore M5 che è stata resa famosa anche dalla sua “conduttrice”: la carismatica Sabine Schmitz.

Purtroppo, insieme alla M5, è stata sospesa dal servizio anche la simpatica donna pilota che ha fatto breccia nel cuore degli appassionati per il suo carattere coinvolgente e la sua guida aggressiva. Al suo posto siederanno al volante della M3 berlina gli istruttori del Programma Bmw Driving Experience che rappresentano comunque una garanzia.

Dunque, il pellegrinaggio nella terra santa dei motori non ha perso una delle sue tappe caratteristiche anche se bisogna ammettere che l’idea di salire a bordo della potente M5, sportiva al testosterone per antonomasia, per essere scorazzati lungo il famigerato tracciato tedesco da una bionda capace di guidare come i colleghi del “sesso forte” aveva tutto un altro fascino.