All’asta la 600 Jolly di Gianni Agnelli

La piccola auto stava per essere battuta con un prezzo base stimato tra i 25.000 e i 35.000 euro

All’asta la 600 Jolly di Gianni Agnelli

di Valerio Verdone

23 May 2011

La piccola auto stava per essere battuta con un prezzo base stimato tra i 25.000 e i 35.000 euro

La piccola Fiat 600 Jolly era un’auto apprezzata dai personaggi facoltosi per spostarsi sui campi da golf o per muoversi nei pressi dei loro yacht. Una di queste, appartenuta a Gianni Agnelli fino al 1960, stava per essere battuta all’asta di Bonhams a Monaco.

La vettura, ritirata dagli oggetti dell’asta, sarebbe partita da una quotazione stimata compresa tra i 25.000 euro e i 35.000 euro, ma per aggiudicarsela ci sarebbe voluto molto di più considerate le condizioni generali. Infatti, la carrozzeria e gli interni sono stati mantenuti in maniera impeccabile e il motore presenta un chilometraggio di 32.000 km.

L’attuale possessore l’ha acquistata nel 1998, dopo che era stata nelle mani di tre precedenti proprietari oltre a Gianni Agnelli. Contraddistinta dall’assenza delle portiere e dai sedili in vimini, questa vettura era pensata per il solo divertimento e, a modo suo, rappresentava un simbolo di ricchezza, perché non tutti potevano permettersi un’auto solamente per i momenti di svago.