Olanda: una Fiat 500 da... capogiro

Lo stunt Steve Truglia ha compiuto uno spettacolare giro della morte a bordo di una Fiat 500.

FIAT 500

Altre foto »

In occasione della AutoRAI 2011 (13-23 aprile), la manifestazione olandese dedicata al mondo delle automobili, la famosa marca di carburante Shell per promuovere la benzina ad alte prestazioni V-Power ha organizzato una trovata pubblicitaria tanto insolita quanto emozionante: far compiere un "giro della morte" di 360° a una Fiat 500, modificata per l'occasione con numerosi accorgimenti meccanici e alimentata ovviamente con la suddetta benzina ad alte prestazioni.

Per effettuare la spettacolare acrobazia è stato chiamato l'inglese Steve Truglia, ex soldato SAS, divenuto oramai esperto stuntman driver. Truglia può vantare un esperienza pluridecennale in film ad alto contenuto emozionale come quelli di James Bond, oltre ad essersi aggiudicato l'incredibile record del mondo di altitudine in paracadute e quello del più grande giro della morte mai realizzato in auto.

Per prepararsi a questa impresa, lo stunt britannico si è sottoposto ad un allenamento speciale che gli ha permesso di sopportare un'accelerazione diverse volte superiore alla normale forza di gravità durante la pericolosa acrobazia. 

 

Se vuoi aggiornamenti su FIAT 500 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 18 aprile 2011

Altro su FIAT 500

Fiat 500 Riva Tender to Paris al Salone di Parigi 2016
Ultimi arrivi

Fiat 500 Riva Tender to Paris al Salone di Parigi 2016

Fiat porta al Salone di Parigi la 500 Riva nell'esclusivo allestimento Tender to Paris che sarà prodotta in 50 esemplari destinati alla Francia.

Fiat 500, festa di compleanno a Capri insieme a Riva
Curiosità

Fiat 500, festa di compleanno a Capri insieme a Riva

Per celebrare il 59esimo compleanno della celebre citycar italiana, la Casa del Lingotto ha portato a Capri la nuova Fiat 500 Riva.

Fiat 500 Riva: il fascino della nautica
Ultimi arrivi

Fiat 500 Riva: il fascino della nautica

Una edizione speciale, sia berlina che cabrio, per celebrare i motoscafi italiani più eleganti.