Citroen Traction Avant 15: asta da oltre 600.000 euro

Uno dei tre esemplari della Citroen Traction Avant 15 Cabriolet appartenuto alla famiglia Michelin è stato acquistato all'asta per una somma record.

Citroen Traction Avant 15 Six Cabriolet di Michelin

Altre foto »

Può una Citroen costare oltre 600.000 euro? La risposta a questa domanda potrebbe apparire scontata, ma la realtà riserva invece qualche sorpresa. Una cifra così alta è stata infatti raggiunta durante un'asta di Osenat a Fontainebleau, in Francia, dove la protagonista è stata una Citroen Traction Avant 15 Six Cabriolet risalente alla fine degli anni '30. 

L'esemplare messo all'asta è appartenuto alla famiglia Michelin ed è stato acquistato per la cifra di 612.440 euro. Un simile esborso ha fatto della Traction Avant 15 la Citroen più costosa di tutti i tempi, superando il precedente primato che apparteneva a una SM Cabriolet Mylord di Chapron del 1975, venduta al Salone Rétromobile 2014 per 548.300 euro. 

A rendere così preziosa la Citroen Traction Avant 15 Six Cabriolet è stata la tiratura estremamente limitata di soli tre esemplari, tutti destinati a dei clienti speciali. Oltre all'esemplare oggetto dell'asta realizzato per la moglie di Pierre Michelin, le altre due vetture furono costruite per l'ex ambasciatore francese negli USA e per la contessa di Portes. 

La casa francese aveva in realtà previsto una produzione in serie del modello, ma lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale avvenuto negli anni successivi causò l'annullamento del progetto, facendo così diventare pezzi di valore storico gli unici tre esemplari costruiti. 

Una scritta impressa sulla cornice del parabrezza della Traction Avant di Michelin riporta la data del 18 maggio 1939, ma Citroen ipotizza che quel riferimento sia legato alla realizzazione della scocca e non alla costruzione della vettura, che sarebbe avvenuta solo diversi anni più tardi, probabilmente dopo la fine della guerra. 

La scocca sarebbe rimasta conservata per anni nel sottosuolo della fabbrica di Quai de Javel e sarebbe stata in origine verniciata di grigio, nonostante la vettura sia conosciuta per la colorazione particolarmente vivace che le è valso il soprannome di "La rossa". 

Gli unici atti ufficiali di questa costosa e rara Citroen Tracion Avant 15 Cabriolet rimangono i documenti d'iscrizione ai registi ministeriali che riportano l'avvenuta registrazione nel 1946 come esemplare singolo. Sia il numero di serie che quello della scocca sono infatti assenti e ciò contribuisce a regalare un'immagine decisamente unica a questa vettura dal passato illustre quanto incerto.

Se vuoi aggiornamenti su CITROËN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 07 aprile 2015

Altro su Citroën

Citroen C-Zero: la prova su strada
Prove su strada

Citroen C-Zero: la prova su strada

Compatta e agile nel traffico, è perfetta per la città e i viaggia comodi in quattro adulti. L’autonomia non supera i 100 km.

Citroen: le novità al Motorshow di Bologna 2016
Anteprime

Citroen: le novità al Motorshow di Bologna 2016

Citroen sarà presente alla kermesse bolognese con le sue ultime novità affiancate dai modelli che hanno scritto la storia del marchio.

Citroen C-Elysee 2017: svelato il restyling
Anteprime

Citroen C-Elysee 2017: svelato il restyling

La berlina globale della Casa del Double Chevron si rinnova con un sapiente restyling che ne affina estetica e ne arricchisce la dotazione.