Citroen DS4 al Salone del Mobile

La nuova DS4 e due futuribili concept dell’artista Ora-Ito sono esposte nel quadrilatero della moda di Milano per il Salone Internazionale del Mobile.

Citroen DS4 al Salone del Mobile

Altre foto »

2419: per il quinto centenario della propria fondazione Citroën presenta due nuove “auto spaziali”, la Evomobil e la Ufo. Uno visione immaginaria che va in scena nella realtà dal 12 al 17 aprile in Piazzetta Croce Rossa di Milano per il Salone Internazionale del Mobile.

Occasione che trasforma il capoluogo lombardo nella capitale mondiale del design, comparto da sempre nel “DNA” del marchio del “double chevron”. Una tradizione che ha avuto il suo culmine con Flaminio Bretoni, scultore, inventore della moderna progettazione e creatore di due modelli che rimangono nella storia dell’auto, la Traction Avant e la DS, più nota come “squalo” o “dea”, dalla pronuncia francese “déesse”.

E proprio partendo dai due esemplari storici, percepite come “astronavi” all’epoca del debutto, l’artista Ora-Ito si è ispirato per modellare la Evomobil e la Ufo. Esemplari futuristici che segnano la naturale prosecuzione del lungo del connubio tra arte e Citroën: dalla scritta del marchio apparsa sui cieli di Parigi nel 1922 alla personalizzazione della Tour Eiffel negli anni Venti e Trenta o a quella più recente dei cartelli stradali di RicC1one. Ma pure dai prototipi di design, quali l’Arman del 1990, la DS di Gabriel Orozco del 1993 o le “compressioni” di Citroën realizzate da César per la biennale di Venezia nel 1995. 

DS4, connubio tra arte e tecnologia

Per tornare nel mondo realtà basta addentrarsi nella vicina via della moda, MonteNapoleone, seguendo la scultura aerea di Ora-Ito ispirata al moderno logo dell’attuale filosofia DS di Citroën, la “Different Spirit”. Una passeggiata che vi porta a scoprire l’ultimo modello della gamma presentato al recente Salone di Ginevra, la DS4. L’auto di recente eletta la “vettura più bella dell’anno” in un concorso internazionale è affiancata da una selezione di oggetti provenienti dall’esposizione “Avverati – A Dream Come True” che celebra le evoluzioni del design. 

Una partecipazione, quella del marchio francese all’evento mondano, che segue l’esibizione della DS3 al Salone “Satellite” del 2010 e della C-Zero in via della Spiga durante la settimana della moda milanese 2011. E rimarca il concetto di “Creative Technology” che, come sottolinea uno dei responsabili dello stile del “double chevron” Carlo Bonzanigo, abbina lo sviluppo tecnologico con “altri mondi della creatività. Come il mondo dell’arte”.

Se vuoi aggiornamenti su DS DS 4 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Stefano Panzeri | 11 aprile 2011

Altro su DS DS 4

DS4 180 CrossBack vs DS4 120 Sport Chic: prova su strada
Prove su strada

DS4 180 CrossBack vs DS4 120 Sport Chic: prova su strada

Asfalto o sterrato? DS4 offre sempre una soluzione, grazie alla nuova versione CrossBack.

DS4 E DS4 Crossback: debuttano a Francoforte 2015
Ultimi arrivi

DS4 E DS4 Crossback: debuttano a Francoforte 2015

La Casa del Double Chevron arricchisce il brand premium DS con la rinnovata DS 4, declinata anche in versione crossover.

DS4 2.0 BlueHDI 180, la prova su strada
Prove su strada

DS4 2.0 BlueHDI 180, la prova su strada

Al volante della versione di punta del crossover francese, spinto dal motore 2.0 turbodiesel Euro 6 da 180 cavalli abbinato al cambio automatico.