Leonardo Bongiorno ubriaco alla guida di una Porsche

Il figlio minore di Mike Bongiorno “beccato” ubriaco alla guida di una Porsche: per lui doppia multa e lavori di pubblica utilità.

Leonardo Bongiorno ubriaco alla guida di una Porsche

di Giuseppe Cutrone

28 marzo 2011

Il figlio minore di Mike Bongiorno “beccato” ubriaco alla guida di una Porsche: per lui doppia multa e lavori di pubblica utilità.

Eccessi su quattro ruote per Leonardo Bongiorno, figlio minore del compianto presentatore televisivo Mike Bongiorno, che è stato multato ieri all’alba dalla polizia di Milano per guida in stato d’ebbrezza.

Il giovane Bongiorno è stato fermato mentre era alla guida di una Porsche prestatagli da un amico, risultando fuori norma al test per verificare il tasso alcolemico a cui gli agenti l’hanno obbligato a sottoporsi, da cui emerso che il giovane avevo un valore di 1,1 grammi di alcol per litro nel suo sangue, salito, dopo la ripetizione del test, fino a 1,3, a fronte di un limite massimo consentito dalla legge pari a 0,5 grammi. Il valore rilevato dalla polizia è stato quindi sufficiente a far scattare una multa, seguita da una seconda contravvenzione perché a quanto pare il ragazzo si era messo al volante sprovvisto di patente di guida.

Secondo quanto è stato svelato in un secondo momento, la vettura apparteneva Marco Casiraghi, fratello di Stefano, ex marito di Carolina di Monaco, mentre per il figlio del celebre conduttore, che ha tra l’altro dichiarato che era quella la prima occasione in cui aveva bevuto, l’ammenda potrebbe arrivare fino a un massimo di 3.200 euro, con relativa sospensione della patente da 6 a 12 mesi e la decurtazione di 10 punti sulla patente. Inoltre, la legge prevede anche, per chi guida ubriaco, l’arresto fino a 6 mesi, pena che però diventa più mite per quanti, come Bongiorno ad esempio, non hanno causato incidenti con la loro condotta, ragion per cui il ragazzo sembra andare incontro ad un periodo di lavori di pubblica utilità che gli daranno modo di riflettere per la prossima volta che un amico gli presterà un’auto.