Space Shuttle: l’ultima volta del Discovery

La prima missione del Discovery risale al 1984. Dopo 27 anni di servizio la celebre navicella si congeda chiudendo al meglio un’onorata carriera.

Space Shuttle: l'ultima volta del Discovery

di Lorenzo Stracquadanio

10 marzo 2011

La prima missione del Discovery risale al 1984. Dopo 27 anni di servizio la celebre navicella si congeda chiudendo al meglio un’onorata carriera.

Quando si parla di Discovery gli appassionati di motori pensano soprattutto al celebre fuoristrada Land Rover. Eppure esiste un altro Discovery, che al posto delle 4 ruote e di un normale propulsore adotta due imponenti ali e dei veri e propri reattori in grado di farlo viaggiare al di fuori dell’orbita terrestre. Parliamo ovviamente dello Shuttle della Nasa, il Discovery appunto (nome in codice OV-103) che dopo ben 27 anni di onorato servizio – il primo volo risale al 1984 – si congeda per far spazio alle future generazioni.

La sua uscita di scena – l’ultima missione si è conclusa ieri ma l’annuncio ufficiale probabilmente verrà dato il prossimo 12 aprile – rappresenta se vogliamo un momento epocale nella storia dell’aeronautica aerospaziale che ha costruito su questo velivolo gran parte dei suoi successi.

Basti pensare alla Stazione Spaziale Internazionale costruita attraverso le numerose missioni succedutesi nei decenni e che ha visto di recente anche un pizzico di Made in Italy dato che proprio sulla stazione orbitante è stato approntato il modulo permanente Leonardo realizzato per l’Agenzia Spaziale Italiana da Thales Alenia Space del gruppo Finmeccanica.

Tra le altre “imprese” portate a compimento dallo shuttle – che prende il nome dall’astronave del film di Stanley Kubrick, “2001: Odissea nello spazio” – la messa in orbita del telescopio spaziale Hubble (il 24 aprile del 1990). Il Discovery inoltre venne impiegato per rilanciare le sorti delle missioni aerospaziali dopo il disastro dello space shuttle Columbia del 1 febbraio 2003 (missione Sts-107) in cui perse la vita tutto l’equipaggio composto da sette astronauti. Nell’arco della sua lunghissima carriera il Discovery ha compiuto complessivamente 5.380 orbite intorno alla Terra e percorso oltre 200 milioni di chilometri.