Eto’o multato a Milano. Protesta ma poi paga

Milano, via Montenapoleone: il calciatore dell’Inter Samuel Eto’o, multato per divieto di sosta, protesta con la vigilessa.

Eto'o multato a Milano. Protesta ma poi paga

di Andrea Barbieri Carones

06 marzo 2011

Milano, via Montenapoleone: il calciatore dell’Inter Samuel Eto’o, multato per divieto di sosta, protesta con la vigilessa.

Sembra che i calciatori soffrano di una sorta di deformazione professionale: quando sentono un fischietto, si alterano subito e pensano a cosa dire per giustificarsi. Anche se il fischietto in questione è quello di un accertatore della sosta.

E’ successo infatti al centravanti camerunense dell’Inter Samuel Eto’o di essere colto in flagrante da una vigilessa di Milano dopo aver posteggiato il suo fuoristrada Mercedes Classe G AMG in via Montenapoleone, cuore del triangolo della moda e strada dove la circolazione e la sosta sono strettamente regolamentate.

Per questo motivo, la contravvenzione da 38 euro non gliel’ha tolta nessuno nonostante il goleador fosse entrato “solo a bere un caffè” come lui stesso si è giustificato con il tutore dell’ordine. Nonostante i 10 milioni di euro annui di ingaggio, Eto’o voleva evidentemente risparmiare i soldi della multa.

Oltretutto, i testimoni raccontano che un passante si è precipitato all’interno del locale per avvertire il numero 9 nerazzurro che un “ghisa” (come si chiamano i vigili a Milano) stava provvedendo a sanzionarlo. [!BANNER]

Alla fine, il gran sorriso che i presenti hanno visto uscire dal suo volto sta probabilmente a significare che si è reso conto dell’assurdità della sua protesta e che converrà pagare la contravvenzione, anche perché non si rischia nessuna squalifica sul campo né sottrazione di punti patente.

La strada in questione, comunque, non è nuova a episodi del genere: la settimana scorsa, anche Lapo Elkann era stato multato da una vigilessa (la stessa?) perché aveva lasciato in divieto di sosta il suo SUV Chrysler Grand Cherokee SRT8 personalizzato.

No votes yet.
Please wait...