Hyundai UK: invito a cena con… scherzo

Per presentare alla stampa inglese le ix35 e i10 Blue Drive, Hyundai ha fatto dei piccoli scherzi “a tema” ai giornalisti intervenuti.

Hyundai UK: invito a cena con... scherzo

Tutto su: Hyundai

di Andrea Barbieri Carones

17 febbraio 2011

Per presentare alla stampa inglese le ix35 e i10 Blue Drive, Hyundai ha fatto dei piccoli scherzi “a tema” ai giornalisti intervenuti.

Il proverbiale humor inglese questa volta ha preso di mira dei giornalisti specializzati nel settore automotive, intervenuti a Londra alla presentazione della Hyundai ix35 per il mercato britannico.

La filiale inglese della Casa coreana ha invitato i rappresentanti della stampa e ha fatto loro dei simpatici “scherzi a tema”, regalando a tutti dei momenti di iniziale imbarazzo ma di successiva ilarità degna di situazioni da candid camera.

Per cominciare, gli organizzatori hanno piazzato ad un semaforo un finto lavavetri, che anziché chiedere la mancia per farsi pulire il vetro, regalava una sterlina agli ignari giornalisti con la scusa che “pulire il parabrezza a un’auto così bella è un privilegio”.

Nel corso del percorso, durante una sosta, all’interno di un distributore automatico di bibite erano state messe delle piccole bottiglie di champagne, che forse hanno fatto sorgere qualche sospetto ai presenti.

Divertente anche quanto successo per la presentazione della versione BlueDrive della Hyundai i10: gli ignari giornalisti sono stati fermati da finti poliziotti che, in divisa e con i lampeggianti accesi, hanno controllato le emissioni delle loro auto personali che – naturalmente – sono risultate “altamente inquinanti” e sequestrate. 

I redattori sono così stati fatti salire su un pulmino senza vetri e accompagnati fino a una supposta zona di decontaminazione dove, tra proteste che si facevano via via più vibranti, sono stati fatti scendere ed è stato loro svelato lo scherzo.

L’iniziale rabbia si è subito trasformata in sorrisi dopo la consegna di una fiammante i10 ciascuno, che secondo le rilevazioni ufficiali emette solo 98 g/km e non potrà mai essere sequestrata dalle (vere) forze dell’ordine.

[!BANNER]