Citroen DS4 eletta "Auto più bella del 2010"

Eletta da oltre 60.000 internauti, la Citroen DS4 è l’auto più bella del 2010. Premiata anche per gli interni.

Citroën DS4 e C4 al Salone di Parigi 2010

Altre foto »

La Citroen DS4 è stata eletta "l'auto più bella dell'anno 2010" da oltre 60.000 internauti di 62 paesi differenti, che hanno partecipato come giuria a questo importante concorso.

La DS4, secondo modello della famiglia DS della Casa del Double Chevron, è stata premiata in occasione del 26° "Festival internazionale dell'automobile" dove nel corso della cerimonia ufficiale ha ritirato personalmente il premio Frédéric Banzet, Direttore Generale di Citroen. A premiare la media francese non è stato però solo il popolo di Internet, ma anche una giuria composta da personalità dello sport, del design, della cultura e dei media che le hanno conferito il premio di auto dagli "interni più belli".

Già dal suo esordio, avvenuto al Salone di Parigi 2010, la DS4 aveva riscosso un particolare successo per le sue linee originali che avevano colpito sia il pubblico più giovane che a quello più maturo. Lo stile dinamico della DS4 che in Citroen chiamano "Creative tecnologique" è riassunto nella sua carrozzeria due volumi che ricorda vagamente le forme di una coupé con il lunotto particolarmente inclinato e la soluzione delle due portiere posteriori dotate di maniglie "nascoste". Il corpo vettura rialzato di 4 cm rispetto alla C4, ricorda un po' le moderne crossover. Il frontale molto personale è caratterizzato dagli avveniristici proiettori dotati di LED attivi giorno e notte separati dal simbolo della Casa sulla calandra. La vista laterale risulta ben riuscita, anche se ricorda forse un po' troppo quella dell'Alfa Romeo Giulietta; un tocco di sportività viene infine dal profilo cromato dei vetri oscurati che si sposano con i passaruota dalle dimensioni abbondanti e in grado di ospitare ruote in lega fino a 19 pollici.

Un notevole salto di qualità si nota anche negli interni della vettura che risultano esclusivi e ricercati grazie ai materiali e alle finiture di alto livello utilizzate. La strumentazione e la consolle centrale sono orientate verso il guidatore e sono impreziosite da dettagli cromati, inoltre gli interni possono essere personalizzati con 5 diversi tipi di rivestimenti in pelle che si estendono su sedili, plancia e pannelli porte. L'effetto scenico viene completato dal parabrezza panoramico che arriva a coprire un'ampia porzione del tetto, dall'illuminazione specifica interna, dalla pedaliera in alluminio e dai numerosi loghi DS che firmano alcuni particolari della vettura.

Se vuoi aggiornamenti su DS DS 4 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 28 gennaio 2011

Altro su DS DS 4

DS4 180 CrossBack vs DS4 120 Sport Chic: prova su strada
Prove su strada

DS4 180 CrossBack vs DS4 120 Sport Chic: prova su strada

Asfalto o sterrato? DS4 offre sempre una soluzione, grazie alla nuova versione CrossBack.

DS4 E DS4 Crossback: debuttano a Francoforte 2015
Ultimi arrivi

DS4 E DS4 Crossback: debuttano a Francoforte 2015

La Casa del Double Chevron arricchisce il brand premium DS con la rinnovata DS 4, declinata anche in versione crossover.

DS4 2.0 BlueHDI 180, la prova su strada
Prove su strada

DS4 2.0 BlueHDI 180, la prova su strada

Al volante della versione di punta del crossover francese, spinto dal motore 2.0 turbodiesel Euro 6 da 180 cavalli abbinato al cambio automatico.