All'asta la Pontiac che portò la bara di Kennedy

Negli Usa andrà all'asta la Pontiac Bonneville che nel '63 trasportò la bara col corpo del presidente John F. Kennedy. Prezzo base: 500.000 dollari.

Delle auto messe all'asta e appartenute a personaggi famosi questa è forse la più singolare. Non tanto perché non ci si può circolare "normalmente", ma per lo scopo per cui è stata costruita: trasportare delle bare. Già, perché in una casa d'aste statunitense, sarà presto battuta la Pontiac Bonneville che trasportò la bara con il corpo esanime dell'ex presidente Usa John Fitzgerald Kennedy, ucciso a Dallas nel 1963.

Mentre per gli europei, ricchi di cimeli del passato, questa station wagon lunga quasi 6 metri, con sospensioni molto "morbide", 2,3 tonnellate di peso e motore superiore ai 6 litri è solo un veicolo del passato, per gli americani rappresenta (giustamente) un pezzo di storia.

Ma ci sarà qualcuno disponibile a firmare un assegno di circa mezzo milione di dollari per accaparrarsela? Pare di sì, visto che molti fra (ricchi) collezionisti e musei sono già pronti a farsi sotto. Secondo alcuni, il vincitore sarà un museo di auto di Roscoe, nell'Illinois a quasi 2 ore d'auto a nord di Chicago, che già possiede veicoli usati da ex presidenti statunitensi, da personaggi storici come Benito Mussolini, Adolf Hitler e l'imperatore giapponese Hirohito oltre a veicoli impiegati in famosi film.

Se vuoi aggiornamenti su ALL'ASTA LA PONTIAC CHE PORTÒ LA BARA DI KENNEDY inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 12 gennaio 2011

Vedi anche

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Neve, ghiaccio, freddo e condizioni al limite caratterizzeranno Blizzard Mountain, il DLC per Forza Horizon 3 in arrivo a dicembre.

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

L’obiettivo dell’edizione 2017 del Calendario Pirelli è quella di rappresentare la bellezza naturale, senza alterazioni.

Seat: arriva il car sharing per i dipendenti

Seat: arriva il car sharing per i dipendenti

Sarà un progetto pilota denominato Connected Sharing