Hummer: due cavalli posson bastare

L’artista americano Jeremy Dean ha riadattato un pesante Hummer H2 e lo ha trasformato in carrozza trainata da 2 cavalli.

Hummer: due cavalli posson bastare

di Andrea Barbieri Carones

12 gennaio 2011

L’artista americano Jeremy Dean ha riadattato un pesante Hummer H2 e lo ha trasformato in carrozza trainata da 2 cavalli.

Si stava meglio quando si stava peggio. Ossia quando il cavallo era il principale motore che faceva muovere gli uomini veramente a emissioni zero (intese come emissioni di CO2), in maniera silenziosa ed economica. E così il 33enne artista americano Jeremy Dean ha preso un Hummer H2 e lo ha trasformato in una carrozza trainata da cavalli (ne serve almeno una coppia) da far circolare prima sulle strade di New York e poi in quelle di Miami, città per antonomasia particolarmente recettiva sulle stravaganze.

“Questa carrozza del 21° secolo – ha detto l’artista – vuole sottolineare il fatto che oggi ci sono veicoli che fanno appena 4 chilometri con 1 litro di benzina e inquinano il nostro mondo”. In realtà questa opera – ribattezzata con il nome di “Back to the Futurama” – è solo l’ultima di una serie di lavori a metà tra lo stravagante e l’artistico realizzati con automobili come suv o limousine.

L’abitacolo dell’Hummer è molto simile a quello reale, con sedili in pelle e finestrini comandati elettronicamente. Cambia sostanzialmente solo la potenza del “motore”, ridotto a 2 cavalli (in senso letterale) che non permette le prestazioni del 6,2 litri V8 da 393 CV dell’ultima versione dell’H2 ma che sicuramente vince un premio per originalità e ed eco-compatibilità.[!BANNER]

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...