Un milione per la Peugeot 504 di Ahmadinejad

In Iran, un anonimo compratore arabo si è aggiudicato la Peugeot 504 del presidente Ahmadinejad, messa all'asta per beneficenza.

Con quella cifra molti avrebbero preferito comprarsi una casa vista mare con piscina. Altri, una Lamborghini o una Bentley. Uno solo ha preferito puntare su una Peugeot 504 del 1977 con 37.000 km all'attivo.

I gusti sono gusti, naturalmente: ma davanti alla vendita di una vecchia auto francese di proprietà del presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, un anonimo compratore residente in un Paese arabo non si è tirato indietro e ha fatto suo il veicolo, battuto in un'asta per beneficenza il cui ricavato servirà per finanziare nuove case per giovani e per disabili.

L'esecutivo di Teheran e gli stessi battitori d'asta sono rimasti sorpresi quando hanno visto alzarsi una mano dal fondo della sala che preannunciava l'offerta a 6 zeri. Tanto più che per un'auto di quel tipo, anche se in buone condizioni, la quotazione media nella capitale dell'Iran si aggira sui 2.000 euro.

Votata come auto del'anno nel 1969, la Peugeot 504 fu prodotta dal 1968 al 2005, anche se in Europa non veniva commercializzata dal 1983, anno in cui fu sostituita dalla 505, la cui produzione era iniziata 4 anni prima.

Se vuoi aggiornamenti su PEUGEOT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 03 gennaio 2011

Altro su Peugeot

Peugeot Partner Tepee Electric: versatilità ecosostenibile
Ecologiche

Peugeot Partner Tepee Electric: versatilità ecosostenibile

Il nuovo MPV 100% elettrico di Casa Peugepot offre versatilità e capacità di carico ai vertici e costi di gestione e manutenzione molto ridotti.

Peugeot: una web serie con Stefano Accorsi
Curiosità

Peugeot: una web serie con Stefano Accorsi

Sei episodi per esprimere sei sensazioni diverse dove l’auto è protagonista.

Peugeot al Transpotec Logitec 2017
Aziendali

Peugeot al Transpotec Logitec 2017

Peugeot sarà presente al VeronaFiere con tre dei modelli più importanti della sua gamma di veicoli commerciali.