La Mercedes di Elvis Presley venduta all’asta

La Mercedes 600 Limousine passo corto che fu di Elvis Presley è stata venduta all’asta per 95.000 Euro. Il compratore è un anonimo tedesco

La Mercedes di Elvis Presley venduta all'asta

Tutto su: Mercedes-Benz

di Andrea Barbieri Carones

07 dicembre 2010

La Mercedes 600 Limousine passo corto che fu di Elvis Presley è stata venduta all’asta per 95.000 Euro. Il compratore è un anonimo tedesco

E’ stata messa all’asta in Inghilterra la Mercedes 600 Limousine passo corto che fu di Elvis Presley. Si tratta di uno dei due esemplari in suo possesso e una delle tante auto che il re del rock aveva nel suo garage prima a Beverly Hills, in California, e poi a Memphis, nello stato americano del Tennessee.

La casa d’aste Bonhams ha comunicato che il veicolo che accompagnò Elvis in giro per gli Stati Uiti era proposto inizialmente ad una cifra base compresa tra le 150 e le 200.000 sterline, cifra che non ha attratto compratori. Si è dovuti scendere fino a 80.700 sterline (pari a circa 95.000 euro), per poter vendere il veicolo, acquistato da un anonimo compratore tedesco.

Prodotta in soli 2.190 esemplari tra il 1963 e il 1981, la Mercedes è andata all’asta insieme a diverse altre auto d’epoca e da competizione come la Ferrari 550 GTZ o una magnifica Rolls-Royce Silver Ghost Open Drive Limousine del 1913.[!BANNER]

La 600 Limousine che, venne utilizzata anche da capi di Stato e da Papa Paolo VI, monta un potente motore da 6,3 litri V8 da 250 CV e sospensioni ad aria con regolazione dell’altezza da terra.

Dopo la morte del cantante, nel mese di agosto del 1977, l’auto venne riportata dal concessionario che l’aveva venduta che la rivendette a un collezionista britannico che la restaurò sempre mantenendone le caratteristiche principali. Ora, la Elvis 1 (questa la targa con cui era stata immatricolata) ha preso la strada della Germania.