Timo Glock si allena su due ruote

Timo Glock in versione stuntman: il pilota della Toyota F1 stempera così la tensione dell'inizio campionato

Timo Glock in versione stuntman

Altre foto »

Ognuno si allena come meglio crede. Oppure è attento all'attuale crisi, dunque tiene a risparmiare gli pneumatici. E se un'auto, normalmente, ha quattro ruote, beh, con un po' di attenzione se ne possono usare altre due.

Si scherza, naturalmente. Si scherza ma con ammirazione per Timo Glock, la seconda guida della Toyota F1, che a una manciata di ore dall'inizio del Campionato, per stemperare la tensione e ricordare ai tifosi che "Di guida acrobatica me ne intendo: ci ricordiamo del mio 'volo' proprio qui, a Melbourne, l'anno scorso con la Toyota?", commenta il 27enne tedesco con molta autoironia, non ha trovato di meglio che trasformarsi in novello stuntman e farsi un giro su un Toyota HiLux inclinato a sfidare le leggi della fisica.

Ieri, sul circuito australiano di Calder Park, il pilota tedesco ha trascorso la giornata ad apprendere i segreti della guida su due ruote, sotto le istruzioni del team acrobatico Toyota's HiLux Heroes guidato da  Jack Monkhouse (il cui pilota di punta, Lawrence "The Legend" Ryan, compare nel Guinness dei primati per aver saltato, alla guida di un bus londinese a due piani, una fila di 18 moto...).

Al volante di un grosso pick-up Toyota HiLux 6 cilindri a V, Glock è riuscito a guidare per oltre 60 metri su due ruote. "E' stato divertentissimo - riconosce Glock - Ma non credo che sarebbe molto facile farlo con una F1".

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 24 marzo 2009