Citroen Unconventional Team: nuovi atleti per sfide emozionanti

Gli atleti del rinnovato C.U.T. Team rispecchiano al meglio l’anima adrenalinica e unconventional di Citroen.

Citroen Unconventional Team: nuovi atleti per sfide emozionanti

Tutto su: Citroën

di Redazione

22 gennaio 2018

Citroen si distingue da sempre nel mercato automobilistico mondiale per i suoi modelli – definiti dalla stessa Casa francese – “unconventional” per stile, funzionalità e originalità, come dimostrano alcune iconiche vetture del marchio tra cui le storiche 2CV e Mehari, ma anche le moderne e apprezzatissime Citroen C3 e C3 Aircross. Con queste premesse, nel 2016 la Casa francese ha formato il Citroen Unconventional Team (C.U.T.), composto da un gruppo di atleti che incarnano perfettamente la filosofia del brand d’oltralpe: “Be Different, Feel Good”.

Questi atleti rispecchiano al meglio l’anima delle vetture Citroen sia per quanto riguarda la loro personalità e il loro stile di vita, ma anche per la passione per le sfide che ha portato questi ragazzi al massimo livello delle loro rispettive discipline sportive, tutti di scivolamento, fortemente adrenalinici ed altamente “unconventional”.

Nell’anno olimpico 2018, il costruttore transalpino ha deciso di rinnovare parzialmente il Citroen Unconventional Team con l’obiettivo di offrire maggiore spazio e visibilità alle giovani promesse di questo tipo di sport. Tra i nuovi arrivati segnaliamo Vlad Khadarin, Arianna Cau e Angelo Bonomelli, mentre Matteo Iachino e Tony Cili sono i due “veterani” riconfermati nel gruppo.

Gli sport praticati dagli atleti sopra elencati si suddividono in quelli acquatici – tra cui windsurf, surf,  wakeboard e kitesurf – e quelli praticati sulla neve come ad esempio lo snowboard. I cinque cinque atleti appartenenti al C.U.T. avranno la possibilità di utilizzare per i loro spostamenti due veicoli particolarmente versatili e adatti alle loro esigenze: si parte dal SUV compatto C3 Aircross, capace di offrire una lunghezza di carico di 2,40 metri e un volume del bagagliaio che può arrivare a 520 litri, senza dimenticare lo spazioso Jumper, in grado di trasportare le attrezzature più pesanti e ingombranti.

Vladislav Khadarin è un fortissimo snowboarder russo che da 8 anni risiede felicemente in Italia, la trentina Arianna Cau è la campionessa italiana FSI di snowbord, Angelo Bonomelli è il surfer campione Italiano nel 2017 e partecipa alle gare del circuito WQS, Matteo Iachino è il primo italiano ad essere diventato Campione del mondo PWA nella storia del windsurf, mentre Tony Cili è capace di padroneggiare tutti i “board sport” di mare dal kitesurf al surf passando per windsurf e sup.

Il Citroen Unconventional Team vanterà anche un logo specifico capace di rappresentare al meglio il marchio francese e le discipline praticate dagli atleti, inoltre vanterà una grafica moderna e originale impreziosita dai colori Citroen: arancio, bianco e grigio.