Apre il Ferrari World Abu Dhabi, la nuova mecca dei motori

Inaugurato il parco divertimenti dedicato al Cavallino, grande quanto 7 campi da calcio e in grado di accogliere fino a 7.000 appassionati

Ferrari World Adu Dhabi

Altre foto »

Inaugurato ieri il Ferrari World Abu Dhabi, un mega parco a tema dedicato al mito della Ferrari e già definito dagli appassionati la "Disneyland dei motori".

La struttura realizzata nel piccolo emirato occupa un'area delle dimensioni equiparabili a sette campi di calcio, ovvero circa 86.000 metri quadrati, e nasce in mezzo al deserto. Suo anche il record di ospitare il logo Ferrari più grande del mondo, ovvero un "cavallino"- che dovremmo in realtà definire "cavallone" - grande quanto sette campi da basket messi insieme. Per capire meglio la sua imponenza basti pensare che sono state impiegate ben 12.370 tonnellate di acciaio.

Tra gli altri primati ci sono pure il roller coaster più veloce del mondo che saprà impressionare i passeggeri con un'accelerazione da 0 a 240 km/h in appena 5 secondi e le montagne russe con vagoni in parallelo che si potranno superare come in una gara automobilistica. 

Il Ferrari World di Abu Dhabi sarà capace di ospitare fino a 7.000 persone contemporaneamente, facendo da punto di richiamo imprescindibile per quanti vogliano avvicinarsi al mito Ferrari e respirare da vicino la sua storia. Un progetto ambizioso realizzato in pochissimo tempo, visto che solo quattro anni fa non era ancora stata posta la prima pietra, come ha spiegato un soddisfatto ilo presidente Montezemolo durante l'inaugurazione: "Solo quattro anni fa era appena un progetto, un'idea, forse persino troppo ambiziosa ed ora è diventata una fantastica realtà".

Una realtà ottenuta grazie alla volontà dello sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan, presidente degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Abu Dhabi, e del principe ereditario Mohammed bin Zayed Al Nahyan, che hanno visto sin da subito nella sinergia con il marchio Ferrari la possibilità di promuovere l'immagine di Abu Dhabi, creando un polo di interesse rivolto a tutte le famiglie, quindi non solamente agli appassionati di motori e della "Rossa" in particolare.

Se vi state chiedendo quanto è costata una simile struttura alla Ferrari la risposta è di quelle che forse lasciano un po' disorientati, visto che da Maranello non è arrivato un solo euro per la sua costruzione. La Ferrari ha infatti ceduto il proprio marchio in licenza, mentre la proprietà della struttura è di una società immobiliare controllata da Mubadala, uno degli sponsor della scuderia in Formula 1, nonché ex-azionista di minoranza.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 28 ottobre 2010

Altro su Ferrari

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli
Motorsport

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.

Ferrari: celebra i 70 anni con 70 livree speciali
Anteprime

Ferrari: celebra i 70 anni con 70 livree speciali

La Casa di Maranello proporrà 70 colorazioni per ognuno dei 5 modelli in listino

Ferrari: ricorso per la penalizzazione di Vettel nel GP del Messico
Motorsport

Ferrari: ricorso per la penalizzazione di Vettel nel GP del Messico

Il team di Maranello torna all’attacco in seguito alle vicende messicane