Bolzano: guidi ubriaco? Lavori gratis!

Tra gli automobilisti di Bolzano è boom di richieste di misure alternative alla confisca dell’auto per guida in stato di ebbrezza

Bolzano: guidi ubriaco? Lavori gratis!

di Andrea Barbieri Carones

06 ottobre 2010

Tra gli automobilisti di Bolzano è boom di richieste di misure alternative alla confisca dell’auto per guida in stato di ebbrezza

Tra gli automobilisti dell’Alto Adige condannati per guida in stato di ebbrezza è boom nella disponibilità a scegliere misure alternative alla confisca dell’auto per saldare il proprio debito con lo Stato, come i lavori socialmente utili di cui si sente parlare da tempo.

Il codice della strada, infatti, si è fatto sempre più severo e rigido verso chi si mette al volante dopo aver assunto dosi di alcol superiori al consentito (1,5 milligrammi per litro di sangue).

Fino a qui, la notizia può far piacere a chi è stato pizzicato dalle forze dell’ordine dopo aver alzato troppo il gomito. Il problema, però, è che nella provincia autonoma di Bolzano mancano le convenzioni con gli enti disposti a dare un lavoro “volontario” e non retribuito a tali automobilisti come misura di riparazione.[!BANNER]

La confisca del veicolo, infatti, risulterebbe molto onerosa per gli automobilisti che, smaltiti i fumi di vino, birra o superalcolici, ritornano in sé e optano per lavori socialmente utili. Che però non sono abbastanza per soddisfare tutte le richieste.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...